Patente per impiego di gas tossici

Ultima modifica 2 gennaio 2021

Rilascio nuova patente:

Il rilascio della patente di abilitazione alle operazioni relative all’impiego dei gas tossici è subordinato alla residenza del candidato nel Comune di Certaldo ed al conseguimento di un certificato di idoneità, tramite specifiche prove d’esame da sostenere davanti alla Commissione Gas Tossici istituita presso lo Sportello Unico per la Prevenzione (SUP) Centro Toscana di Firenze. La Commissione svolge due sessioni d'esame:

  • una primaverile nel periodo maggio-giugno
  • una autunnale nel periodo novembre-dicembre. 

Sulla base del numero dei candidati, la Commissione stabilisce i giorni, l’ora e la sede degli esami e ne dà comunicazione agli aspiranti almeno 20 giorni prima della data degli esami.
La segreteria della commissione esaminatrice invia al comune l'elenco dei candidati e l'esito dell'esame.
L’ufficio Ambiente del Comune di Certaldo, verificati i requisiti morali, provvede a rilasciare il patentino e consegnarlo personalmente al titolare, previa firma e apposizione di foto e di marca da bollo oppure a comunicare l'esito negativo.
La patente ha validità di 5 anni e può essere revocata qualora al titolare dell'abilitazione venga a mancare uno dei requisiti richiesti per l'abilitazione.

Rinnovo
La Patente di abilitazione all'impiego di gas tossici è sottoposta a revisione quinquennale.
L'esecuzione di operazioni relative all'impiego di gas tossici è soggetta al possesso di una patente di abilitazione rilasciata dal Comune dietro presentazione di apposita istanza corredata dalla documentazione sotto elencata.
Tale patente ha validità di 5 anni dal rilascio della stessa e nel corso del quinto anno dal rilascio della patente (ossia entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello di rilascio o a quello dell'ultima revisione ) il titolare dovrà presentare la documentazione necessaria per procedere alla sua revisione.
In caso di ritardo nella presentazione dell'istanza di revisione la patente decadrà e si dovrà procedere al rilascio di una nuova patente di abilitazione all'impiego di gas tossici.
La patente puo' essere revocata quando vengono meno i presupposti del suo rilascio.
La revisione della patente viene disposta con apposito decreto ministeriale.
L'ultima revisione generale è stata disposta dal Direttore Generale della Prevenzione con Decreto Ministero della Salute del 15 gennaio 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 120 del 25/05/2019.

Requisiti -  (A chi è rivolto)

Rilascio nuova patente:

Ai residenti nel Comune di Certaldo che intendano conseguire l’abilitazione ad effettuare operazioni relative all'impiego dei gas tossici, precisando di quale gas si tratta.

I requisiti richiesti sono:

  • Residenza nel Comune di Certaldo
  • Solo per i cittadini non UE, permesso di soggiorno in corso di validità
  • Compimento della maggiore età
  • Conseguimento della licenza media inferiore come titolo di studio minimo necessario
  • Assenza di condanne penali e/o procedimenti penali ostativi al rilascio della patente
  • Possesso dei requisiti morali previsti dagli articoli 11 e 92 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (TULPS);
  • Non sussistenza delle cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui alla normativa antimafia.

L'art. 50 L.R. Toscana 40/2009 ha abolito l'obbligo di presentazione del certificato sanitario per l'impiego dei gas tossici.

 

Rinnovo:

Ai titolari delle patenti di abilitazione per l'impiego dei gas tossici, rilasciate o revisionate nel quinto anno precedente a quello in corso, e residenti nel Comune di Certaldo.

 

Modalità di presentazione della domanda

Rilascio nuova patente:

La domanda di ammissione agli esami deve pervenire all’Ufficio Ambiente, tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo comune.certaldo@postacert.toscana.it, utilizzando la modulistica in allegato (fine pagina).

Se l'invio telematico è effettuato da soggetto diverso dal candidato deve essere allegata la procura speciale per l'invio e la firma digitale.

L'irregolarità della domanda pregiudica l’ammissione alle prove d'esame e quindi il rilascio della patente.

Rinnovo:

Il titolare deve consegnare all’Ufficio protocollo, negli orari di ricevimento del pubblico, la domanda già compilata in formato cartaceo (vedi Modulistica) e munito di tutta la documentazione necessaria (vedi Documenti da presentare).

La mancata revisione in tempo utile comporta la decadenza della patente e la necessità di un nuovo titolo, da conseguire ripetendo l'esame di abilitazione all'impiego di gas tossici.

Tappe del procedimento, tempi e scadenze

Rilascio nuova patente:

La domanda di ammissione agli esami deve pervenire improrogabilmente:

  • Dal 1 al 25 marzo per la sessione primaverile
  • Dal 1 al 25 settembre per la sessione autunnale degli esami.

Rinnovo:

Successivamente alla pubblicazione del Decreto Ministeriale di revisione e tassativamente entro lo scadere dell'anno di riferimento, ciascun titolare di patente di abilitazione per l'impiego dei gas tossici da revisionare, se residente nel Comune di Certaldo, deve provvedere ad attivare in tempo utile il relativo procedimento.

Si avverte che il tempo necessario al Comune per l'istruttoria ai fini della revisione è di 30 (trenta) giorni.

Documenti da presentare

Rilascio nuova patente:

  • N. 2 marche da bollo da € 16,00, scannerizzate in modo tale che sia ben leggibile il numero identificativo, di cui una per la domanda ed una per l'atto di rilascio;
  • Copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Scansione leggibile di foto a colori a mezzo busto in formato tessera oppure file di tipo jpg di foto a colori a mezzo busto in formato tessera;
  • Ricevuta del versamento della tariffa ISP 11 a favore della Azienda USL Toscana Centro tramite bonifico a Intesa Sanpaolo IBAN:  IT18A0306902887100000046034    oppure tramite bollettino di C/C Postale 22570501 intestato a AUSL TOSCANA CENTRO Ex Azienda USL 10 Firenze con causale: "Esame idoneità per patentino Gas Tossici (nome del candidato)"
  • Se il titolo di studio è stato conseguito all'estero, copia del titolo e l'originale della traduzione in lingua italiana, certificata conforme al testo straniero dall'autorità diplomatica o consolare italiana competente per territorio ovvero dall'autorità diplomatica o consolare del Paese ove il titolo è stato conseguito.
  • Solo per i cittadini non UE, copia fotostatica del permesso di soggiorno in corso di validità;

Rinnovo:

  • Originale della patente di abilitazione soggetta a revisione
  • Copia di un documento di identità o di riconoscimento con foto in corso di validità
  • N. 1 marca da bollo da € 16,00 da applicare sulla domanda di revisione 
  • N. 1 marca da bollo da € 16,00 da consegnare assieme alla domanda e che sarà poi applicata sulla patente revisionata
  • Solo se la patente da revisionare ha esaurito tutto lo spazio disponibile o sia deteriorata, n. 2 foto a colori, formato tessera, di data recente, firmate sul retro.
  • Solo per i cittadini non UE, copia fotostatica del permesso di soggiorno in corso di validità;

Costo per il cittadino

Normativa di Riferimento