Assegno alle famiglie con tre o più figli minori

Ultima modifica 1 gennaio 2021

Che cos'è?
Si tratta di una prestazione erogata quale intervento a sostegno delle famiglie che hanno figli minori e che dispongono di patrimoni e redditi limitati. L'assegno mensile per il Nucleo Familiare con tre o più figli minori di 18 anni, da corrispondere agli aventi diritto per l'anno 2011, è pari a Euro 131.87 per un totale di Euro 1714,31 pari a 13 mensilità.
N.B.: La domanda deve essere presentata da uno dei genitori entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale si richiede l'assegno.

Come fare la richiesta

REQUISITI DEL RICHIEDENTE

  • Residenza nel Comune di Certaldo;
  • Cittadinanza italiana o Comunitaria;
  • Essere titolari dello status di rifugiati politici e di protezione sussidiaria;
  • Presenza nel nucleo familiare di almeno 3 figli di età inferiore ai 18 anni;
  • Valore dell'indicatore della situazione economica (ISE), con riferimento a tutto il nucleo familiare, non superiore a Euro 23736.50 (per una famiglia tipo di cinque componenti); se il nucleo familiare è composto da più di cinque componenti, la soglia ISE viene riparametrata sulla base della composizione effettiva del nucleo.

Documenti da presentare

  • Domanda su appositi moduli predisposti dal Comune da ritirare presso URP o Uffico Servizi Sociali – P.zza Boccaccio 13 (piano terreno);
  • Dichiarazione Sostitutiva Unica e Attestazione ISEE in corso di validità. Per tale dichiarazione occorre rivolgersi ad un Centro Autorizzato di Assistenza Fiscale (CAAF);
  • Copia di un Documento di Identità;
  • In caso di adozione o affidamento preadottivo: copia fotostatica del provvedimento rilasciato dal Tribunale o altro Ente autorizzato.

Tappe del procedimento
Le domande correttamente compilate e con allegata la documentazione richiesta, devono essere consegnate all' Ufficio Protocollo – P. zza Boccaccio 13, piano terreno - nel seguente orario: lunedì-venerdì 10,00-12,00; giovedì 15,30-18,30.

Tempi
L'assegno verrà corrisposto dall'INPS, in due rate corrispondenti a due semestralità: la prima generalmente a luglio e la seconda entro gennaio dell'anno successivo..

Costo per il cittadino
Il servizio è gratuito.

Allegati