Certaldo: conclusa con successo la seconda edizione del festival "Domani è ora"

Pubblicato il 22 maggio 2024 • Ambiente , Scuola

Si è conclusa questo fine settimana la seconda edizione di "Domani è ora - Festival della sostenibilità e delle abilità", che si è tenuta dal 17 al 19 maggio a Certaldo. L'evento, nato con l'obiettivo di sensibilizzare le nuove generazioni sui temi cruciali legati all’ambiente, alle abilità e alla diversità, ha visto una partecipazione entusiasta e numerosa, confermando il successo della prima edizione, svoltasi lo scorso ottobre.

Il Festival ha coinvolto attivamente la comunità locale e le scuole del territorio, offrendo un'opportunità unica di riflessione e apprendimento sulle sfide ambientali e sociali. Le tematiche affrontate spaziavano dal cambiamento climatico alla tutela dell'ambiente, dalla conservazione degli ecosistemi alla riduzione delle disuguaglianze, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Durante i tre giorni di eventi, "Domani è ora" ha proposto una varietà di attività e incontri: conferenze, laboratori, esposizioni e spettacoli, tutti mirati a promuovere la sostenibilità e le abilità. Le scuole e le associazioni locali hanno giocato un ruolo centrale, contribuendo con progetti e iniziative che hanno arricchito il programma del Festival.

Tra gli eventi più significativi del Festival, l'inaugurazione della mostra "DoubleVision" di Caterina Tosoni. La mostra, parte della rassegna “CertaldoArte24” organizzata dal Comune di Certaldo con il patrocinio del Consiglio Regionale della Toscana, presenta sculture e installazioni legate al tema dell’ecologia, realizzate utilizzando materiali di riciclo. Caterina Tosoni, nata a Milano nel 1961, si è avvicinata alla pittura negli anni novanta, focalizzandosi sul paesaggio della periferia industriale milanese. Negli ultimi anni, Tosoni ha sperimentato nuovi linguaggi confrontandosi con l’arte ambientale e creando installazioni monumentali. La mostra, coordinata da Exponent e in collaborazione con la Galleria d’Arte Nozzoli di Empoli, ha rappresentato un'importante aggiunta al Festival.

“Domani è ora” è stato reso possibile grazie alla collaborazione di enti locali, associazioni e aziende, tra cui Sebach, che ha sostenuto l'iniziativa sin dalle prime fasi progettuali. Il sindaco di Certaldo e gli assessori all'istruzione, alla cultura e all'ambiente hanno espresso la loro soddisfazione per l'ottima riuscita della manifestazione, ringraziando tutti i partecipanti e i collaboratori per il loro impegno.

"Domani è ora" si conferma così un appuntamento fondamentale per la comunità di Certaldo, unendo educazione, cultura e partecipazione civica in un contesto di grande rilevanza sociale. L’evento non solo ha stimolato la riflessione su tematiche di primaria importanza, ma ha anche offerto una piattaforma per l'azione concreta, ispirando i giovani e la comunità a contribuire attivamente alla costruzione di un futuro più sostenibile.