Occupazione temporanea suolo pubblico

Ultima modifica 19 ottobre 2021

Per occupazione temporanea del suolo pubblico si intende qualsiasi occupazione, limitata nel tempo, tendente a sottrarre all'uso della collettività spazi adibiti all'uso pubblico. La richiesta viene effettuata utilizzando l’apposito stampato che è possibile ritirare all’URP oppure nella sezione Moduli e documenti - Manutenzioni

Per inoltrare la richiesta occorre:

  • domanda in bollo
  • una fotografia del luogo da occupare
  • una planimetria con indicazione del luogo e con indicazione delle misure dell’occupazione, con particolari costruttivi e dell’occupazione che facciano chiaramente notare l’area pubblica da occupare
  • pagamento dei diritti di sopralluogo

La richiesta va presentata all’ufficio protocollo del Comune. Seguirà sopralluogo da parte dei tecnici comunali con verifiche anche da parte del Comando della P.M., espressione del parere tecnico e ritiro della autorizzazione all’Ufficio Tributi. Per la conclusione del procedimento occorreranno circa 30 giorni

I costi consistono in:

  • n. 2 marche da bollo (da € 16,00 ciascuna)
  • diritti di sopralluogo € 51,00
  • pagamento dell’occupazione (sentire Ufficio Tributi)

Normativa di riferimento: Codice della Strada in vigore