Logo dell' Ente

Notice
Home Procedimenti in corso VARIANTE SRT 429 - VIABILITA' SECONDARIA

VARIANTE SRT 429 - VIABILITA' SECONDARIA

PDF  Stampa  E-mail 
Si pubblica a seguire e in allegato gli atti della "Variante della S.R.T. 429 DI VAL D'ELSA per il collegamento dei centri abitati di Certaldo e Poggibonsi. Lavori di completamento della viabilità secondaria in loc. Bassetto nel Comune di Certaldo (FI)". La scadenza per le osservazioni è il 15 luglio 2017. 
La Provincia di Siena, con Decreto Deliberativo del Presidente n. 59 del 17/05/2016, ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica denominato "Variante della S.R.T. 429 DI VAL D'ELSA per il collegamento dei centri abitati di Certaldo e Poggibonsi. Lavori di completamento della viabilità secondaria in loc. Bassetto nel Comune di Certaldo (FI).
Tale progetto costituirà variante al Regolamento Urbanistico e le aree interessate sono soggette ad apposizione del vincolo preordinato all'esproprio con decorrenza dalla data di efficacia della variante stessa.
 
In allegato la documentazione relativa al progetto.
 
04/11/2016 - Comunicazione agli interessati dell'avviso di avvio del procedimento diretto all'apposizione del vincolo urbanistico preordinato all'esproprio ai sensi dell'art. 11 del D.P.R. 327/01
 
13/03/2017 - Individuazione garante dell'informazione e della partecipazione (Determinazione dirigenziale n. 126 del 13.03.2017)
 
21/03/2017 - Avvio del procedimento di adeguatezza ex art. 21 delle norme tecniche del Piano di Indirizzo Territoriale (Deliberazione n. 72/GC del 21.03.2017)
 
27/04/2017 - Adozione variante al Regolamento Urbanistico per reiterazione del vincolo di destinazione sulle aree interessate dai lavori (Deliberazione n. 29/CC del 27/04/2017)
 
17/05/2017 - Pubblicazione avviso di deposito sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 20, parte seconda.

Copia della deliberazione n. 29/CC/2017, comprensiva di tutti gli allegati, resta depositata presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune fino al 15/07/2017 e cioè per la durata di 60 (sessanta) giorni consecutivi decorrenti dalla data di pubblicazione dell'avviso di deposito sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19, comma 2, della L.R. 65/14;

Durante tale periodo chiunque ha la facoltà di prenderne visione e di presentare, per iscritto, le proprie OSSERVAZIONI. Dette osservazioni devono essere trasmesse al Sindaco e, per conoscenza, al Responsabile di P.O. del Settore Urbanistica e devono riferirsi esclusivamente a quanto forma oggetto della citata deliberazione n. 29/CC/17.

 
15/07/2017 - Scadenza per presentare osservazioni
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 29 Maggio 2017 09:17 )
 
fine