Logo dell' Ente

Notice
Home Monumenti e chiese

Monumenti e chiese

PDF  Stampa  E-mail 


logo-colori-headline rid a 300



All’interno del Borgo si trovano vari edifi ci di interesse storico e artistico come le varie case signorili: il Palazzo Stiozzi Ridolfi (XIV sec.), oggi privato, e il Palazzo Giannozzi, che si fronteggiano lungo Via Boccaccio, dove si incontra anche la ‘Casa Torre’ di Palazzo Machiavelli.

Chiesa Santi Jacopo e Filippo e Chiostro romanico
La Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo è originaria del XII - XIII secolo. A navata unica, ospita all’interno affreschi, sculture e cibori in terracotta invetriata di scuola robbiana. Al centro, accanto al bassorilievo raffi gurante Boccaccio, si trova la tomba del poeta. La chiesa ospita anche l’urna di Beata Giulia (1319 - 1367), fi gura sulla cui vita di religiosa di clausura sono nate affascinanti leggende. Dalla Chiesa si accede al Convento degli Agostianiani dotato di un Chiostro romanico particolarmente suggestivo, che permette l’accesso alla cella della Beata Giulia,
rimasta integra nel tempo.

Le antiche Porte di accesso al Borgo Storico
Alla sommità di Costa Alberti si erge imponente la Porta Alberti che, insieme alla Porta al Rivellino e alla Porta al Sole, era uno degli antichi accessi al borgo storico: l’attuale strada che collega Certaldo basso a Certaldo Alto è infatti di recente costruzione. La Porta Alberti, conservata pressoché intatta, è situata a metà della ripidissima salita, come imponeva l’architettura difensiva dell’epoca, per cui sarebbe stato molto diffi cile abbatterla anche con l’utilizzo di arieti a causa della erta costa. La Porta al Rivellino, da cui si gode un bellissimo panorama della vallata, era la più fortifi cata poiché posta ‘di fronte’ alla confi nante e nemica Provincia di Siena, dai cui attacchi si doveva difendere.
Da porta al Rivellino, voltando a destra, si percorre Via Valdracca che termina con l’ultima delle tre antiche porte: Porta al Sole, la principale del borgo così chiamata per la sua esposizione: nell’arcata si possono ancora notare degli affreschi che ne testimoniano l’importanza. Sopra all’arcata centrale si può notare lo stemma dei conti Alberti.
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 17 Gennaio 2013 13:01 )
 
fine