Nuovo centro urbano: a Guicciardini & Magni la progettazione

Stampa
Piazza Boccaccio - veduta da altoA meno di un anno dall'atto di indirizzo della Giunta comunale, si è conclusa ufficialmente ieri con la pubblicazione dell'aggiudicazione definitiva la gara per individuare lo studio professionale che progetterà la riqualificazione del centro urbano di Certaldo: Piazza Boccaccio, Via 2 Giugno e parte di Borgo Garibaldi, Via Roma, Via XX Settembre. Il vincitore è il raggruppamento temporaneo di impresa composto da Guicciardini & Magni Architetti Studio Associato, Eutropia Architettura, Studio Ingegner Giampiero Mancini ed Associati, e dottore geologo Giacomo Peruzzi, tutti con sede legale in Firenze, tranne l'ultimo con sede in San Gimignano. Uno studio con un lunghissimo curriculum e con uno spiccato senso "scenografico", che ha progettato, fra le altre cose, l'allestimento del Museo nazionale di arte di Oslo, il restauro ed allestimento del Museo dell'Opera del Duomo di Firenze, il teatro e la antistante piazza sia a Colle Val d'Elsa che a Poggibonsi, Piazza Gramsci a Castelfiorentino.
La gara appena conclusa quindi, ha individuato i professionisti ritenuti più adatti per strumenti, soluzioni e professionalità, a mettere nero su bianco quello che sarà il progetto vero e proprio, tenendo conto delle linee guida dell'amministrazione comunale ma anche attivando un confronto partecipativo con la cittadinanza ed il territorio. Ma già in questa fase, i partecipanti hanno proposto, con la loro metodologia, anche ipotesi progettuali concrete: abbattimento delle barriere architettoniche con un unico livello sia per marciapiedi che per la sede stradale; meno asfalto bituminoso e uso di materiali come pietra macigno toscano, travertino, cotto, sacatrasparent; ambientazione luminosa più funzionale e scenografica al tempo stesso; portali di accesso al centro con ampio uso di acciaio corten, in continuità con i recenti recuperi di Piazza dei Macelli e di Piazza della Libertà. Dei sette studi che hanno partecipato, per sei dei quali si è potuto procedere dopo l'offerta tecnica a valutare anche l'offerta economica, lo studio Guicciardini & Magni è risultato il vincitore sia tecnico che economico. La progettazione, tre mesi i tempi previsti, è già stata finanziata per un importo che, dopo i ribassi di gara, si è attestato a 46.891 euro lordi. Al professionista individuato verrà affidata anche la successiva progettazione esecutiva ed il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione.
"La riqualificazione del cuore del centro urbano di Certaldo rappresenta il punto di arrivo del lavoro fatto in questi anni per la riqualificazione del paese ma anche un punto di forza – spiega il sindaco Giacomo Cucini – un punto d'appoggio per il rilancio del nostro tessuto commerciale e della attrattività e vivibilità di tutto il paese. Ai progettisti, che avranno anche l'incarico di organizzare momenti di condivisione e partecipazione con la cittadinanza, chiederemo di realizzare un centro senza barriere architettoniche, facilmente accessibile, attraente e sicuro. Poi, progetto alla mano, l'amministrazione si impegnerà a realizzare le opere, che saranno presumibilmente realizzate per lotti, sia per reperire gli ingenti fondi necessari stimati oggi in 1,5 milioni di euro, che per non bloccare il paese, che da questo importante investimento uscirà veramente rinnovato e con un aspetto che ci auguriamo lo caratterizzerà per molti anni a venire".
L'amministrazione comunale renderà presto nota la data dell'incontro pubblico nel quale - alla presenza del sindaco Giacomo Cucini, della Giunta, dei tecnici comunali e dei professionisti incaricati della progettazione - saranno presentate le linee guida e le ipotesi di partenza progettuali; un incontro e confronto a partire dal quale sarà poi realizzato il progetto.