Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Scuola Ciari: cantiere da luglio, sedi provvisorie a settembre a dicembre

Scuola Ciari: cantiere da luglio, sedi provvisorie a settembre a dicembre

PDF  Stampa  E-mail 
SCUOLA BRUNO CIARI - foto IMG 2217 iconaPronti al via gli annunciati lavori alla scuola dell'infanzia Bruno Ciari, che inizieranno il primo di luglio, subito dopo la fine dell'attività educativa. Lavori di ristrutturazione importanti che però richiederanno tempi di cantiere più lunghi della pausa estiva delle vacanze scolastiche. Per parlare di questo, l'amministrazione comunale aveva convocato sabato scorso tutte le famiglie all'auditorium dell'Istituto Comprensivo, per informarle ed anticipare ai presenti le soluzioni ipotizzate. Soluzioni che vengono rese note oggi a tutti, anche per avviare le conseguenti attività burocratiche.
Per garantire il regolare svolgimento dell'anno educativo a tutti gli iscritti, le sei sezioni della scuola dell'infanzia Bruno Ciari saranno temporaneamente spostate così: in numero di due presso la scuola Alice Sturiale, via Giovanni Amendola, dove saranno ospiti della scuola dell'infanzia già presente; in numero di quattro nei locali dei centri gioco La Tartaruga e Il Girotondo di via Paolo Turchini, 96; in questo caso le attività dei centri, rivolte ai bambini 0 – 3 anni, saranno spostate temporaneamente all'Asilo Nido Arcobaleno in via don Luigi Sturzo. Questa soluzione permetterà quindi anche di mantenere età omogenea all'interno dei locali (0 – 3 anni per nido e centri gioco, 3 – 6 anni per l'infanzia). Nelle previsioni dei tecnici, condivise dall'amministrazione, i lavori dovrebbero concludersi entro la fine del 2019, tre mesi in tutti, in modo da consentire poi la pulizia e sistemazione delle aule e la ripartenza da gennaio 2020 nei locali nuovi e ristrutturati
I lavori, per un importo complessivo di circa 300.000 euro, prevedono la sostituzione del controsoffitto e l'inserimento di coibentazione termica, sostituzione del pavimento in linoleum con una a doghe in pvc, di tutti i corpi illuminanti che lasceranno il posto a led a risparmio energetico, il rifacimento dell'impianto idrico sanitario, dei servizi igienici con sostituzione della pavimentazione dei rivestimenti e dei sanitari, tinteggiatura dei locali, impermeabilizzazione di tutta la gronda ed altre finiture.
"I lavori alla Bruno Ciari erano molto attesi e per realizzarli, vista la varietà e articolazione dei lavori, le vacanze estive non saranno purtroppo sufficienti – spiega l'assessore all'istruzione, Benedetta Bagni – questo ha richiesto una soluzione temporanea che abbiamo individuato e garantirà il regolare svolgimento dell'attività didattica. Nelle prossime ore l'Istituto Comprensivo renderà nota la distribuzione delle sezioni della Ciari e comunicherà alle famiglie. L'amministrazione si adoprerà per risolvere le eventuali criticità che dovessero sorgere, ma confidiamo che con la collaborazione di tutti si possano vivere al meglio questi mesi di spostamento temporaneo e completare così in un'unica volta i lavori e riaprire quanto prima la nostra scuola".
 
fine