Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Insediato il Consiglio: giuramento di Cucini, Romina Renzi presidente

Insediato il Consiglio: giuramento di Cucini, Romina Renzi presidente

PDF  Stampa  E-mail 
SINDACO CUCINI - ICONA - IMG 2185 okSi è svolta sabato 15 giugno, alle ore 10,30 nella sala consiliare di via 2 giugno, in un clima festoso e collaborativo, la prima seduta del consiglio comunale di Certaldo, composto da 16 consiglieri, 9 uomini e 7 donne, di cui 12 appartenenti alla maggioranza, cui si aggiunge il sindaco, e 4 alla opposizione. Presente anche la Giunta al completo. 
Vedi le foto dei consiglieri QUI
Vedi il fotoracconto della seduta QUI
Vedi la registrazione integrale della seduta QUI

La seduta è stata presieduta all'inizio da Elia Cinci, in qualità di consigliere anziano, ovvero il consigliere comunale che ha ottenuto più voti (secondo solo a Jacopo Arrigoni, il quale però aveva già rinunciato al posto di consigliere a seguito della nomina di assessore).
Dopo le formalità di rito ed il giuramento del sindaco Giacomo Cucini, l'unico vero confronto tra maggioranza e opposizione si è avuto nella delibera di nomina del presidente del Consiglio.
È stata eletta Romina Renzi, con i voti favorevoli di Partito Democratico e lista civica Sarà Certaldo, si è astenuta dal voto la stessa Renzi, sono rimasti seduti in aula ma hanno dichiarato di non voler partecipare al voto i quattro consiglieri della Lega. La Lega ha poi rinunciato alla facoltà di indicare il nome del vicepresidente riservandosi di farlo in un secondo momento.
Romina Renzi, 33 anni, praticante avvocato, nel suo intervento successivo all'insediamento ha ringraziato gli elettori che hanno "democraticamente eletto questo Consiglio Comunale" e rivolto poi il suo primo pensiero "a chi ci ha preceduto negli anni su questi banchi, impegnandosi volontariamente per il bene comune", un impegno di partecipazione civile "frutto della libertà democratica conquistata dai nostri padri costituenti". Da Renzi, oltre al ringraziamento per l'ex presidente Giuseppe Lombardo, un ricordo accorato e commosso è stato fatto proprio per Wladimiro Spin:i ex assessore e consigliere comunale recentemente scomparso, indicato come esempio di dedizione e di partecipazione alla vita pubblica. Ha ricordato l'importanza nel tessuto sociale e democratico delle associazioni, ha sottolineato la necessità di fare ancora di più per i diritti delle donne in questa società. Ha affermato di voler guidare il Consiglio all'insegna del reciproco rispetto, della collaborazione e della dialettica tra maggioranza e minoranza.
Il sindaco Giacomo Cucini ha poi presentato la giunta comunale ed ha ringraziato nuovamente, come già fatto nei giorni scorsi, gli assessori Francesca Pinochi e Piero Di Vita, per l'importante lavoro svolto nel passato mandato ed i risultati ottenuti. Un grazie speciale anche all'ex presidente Lombardo che ha accettato di impegnarsi per un altro mandato come semplice consigliere. Successivamente, nella delibera che prevedeva la illustrazione del programma di governo, è intervenuto per sottolineare i tratti di novità di questo secondo mandato, che si aggiungeranno alla prosecuzione dei progetti e degli impegni già presi finora. "Ci sono tutte le condizioni perché il nostro territorio possa ripartire veramente ed uscire dalla crisi economica che ha caratterizzato in questi anni tutta l'Italia e alcune zone, come la Valdelsa, forse più di altre. Per favorire questo, come amministrazione proseguiremo nell'opera di ammodernamento del paese, nella ristrutturazione del centro ma anche delle periferie, ci impegneremo per snellire le pratiche e l'urbanistica, per innovare la macchina amministrativa grazie all'impegno dei dipendenti pubblici che sono un vero capitale per il nostro paese. A rilanciare lo sviluppo in ogni ambito: turistico, produttivo, del commercio, dell'agricoltura. Tenendo sempre presente la l'inclusione e la coesione sociale. Ci batteremo inoltre contro quella tendenza che vuole fare rinchiudere le persone in modo egoistico nei propri interessi e dentro le proprie mura: Certaldo è diventata e dovrà sempre più essere una città aperta, con spazi pubblici pieni di attività, vissuti e quindi più sicuri. Il Consiglio Comunale ed il suo lavoro saranno centrali per poter realizzare tutto questo".
Questi i consiglieri, tutti presenti stamani, che hanno preso parte al Consiglio:
MAGGIORANZA - liste a sostegno di Giacomo Cucini, 12 consiglieri, oltre al sindaco Giacomo Cucini che esprime il proprio voto anche in Consiglio
Sarà Certaldo con Giacomo Cucini, 2 consiglieri (in ordine di preferenze ottenute): Lido Orsi, Elisa Bartalini (che prende il posto di Benedetta Bagni, nominata assessore).
Partito Democratico, 10 consiglieri: Elia Cinci, Giuseppe Lombardo, Romina Renzi, Cristina Scardigli, Elia Bracali, Simone Scardigli, Arianna Migliorini, Loriana Giovannoni, Daniella Langneble Mawulom, Federica Ceccherini.
OPPOSIZIONE, 4 consiglieri provenienti tutti dalle liste a sostegno del candidato sindaco Damiano Baldini:
Damiano Baldini, consigliere comunale, in qualità di candidato sindaco non eletto.
Lega Salvini Premier, 3 consiglieri: Eliseo Palazzo, Stefano Giannoni, Emmanuele Nencini.
La seduta integrale sarà visibile da lunedì prossimo sul canale youtube del Comune di Certaldo https://www.youtube.com/user/ComunediCertaldo
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 17 Giugno 2019 09:37 )
 
fine