Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Novelle del Boccaccio: L'Oranona fa 100!

Novelle del Boccaccio: L'Oranona fa 100!

PDF  Stampa  E-mail 
SI RACCONTA - logo webVenerdì 12 aprile 2019, alle ore 21.00, con la lettura della novella di Griselda, la decima della decima giornata, si conclude a Certaldo la prima edizione di un progetto più che decennale: "Si racconta le novelle del Boccaccio".
Il progetto di lettura filologica, "cenacolare", periodica e "lenta" delle 100 novelle del Decameron, fu ideato nel 2006 da Carlo Romiti, regista e animatore de L'Oranona Teatro, compagnia che fa parte di Associazione Polis, i laboratori artistici sostenuti dal Comune di Certaldo. Una novella al mese, da tenersi in autunno e inverno tra le mura della Casa del Boccaccio. Dopo i primi anni, nel 2013, con il VII centenario della nascita di Boccaccio, la cadenza diventò 10 mesi l'anno, tutti tranne luglio e agosto. E così è rimasta fino ad oggi. L'idea di fondo è fare leggere Boccaccio ai certaldesi (o valdelsani, nel gruppo ci sono persone dei comuni limitrofi) non come se si fosse a teatro, ma come se si fosse a veglia, in un cenacolo, in una "compagnia" come quelle per le quali il Decameron veniva letto al tempo: quale lettura più fedele e gratificante avrebbe potuto immaginare Boccaccio, per la sua opera, sette secoli dopo, se non questa? E quale modo migliore, secondo i promotori, per tenere viva l'opera sul territorio e dare occasione, a turisti e curiosi, di avvicinarsi al testo boccacciano, anche alle novelle meno note o di meno facile lettura? Qualche spettatore, il Decameron, in questi anni se lo è ascoltato davvero tutto o quasi. Tanto che, forse già venerdì, sarà annunciato l'inizio di un nuovo ciclo di lettura integrale.
 
L'iniziativa fu sostenuta da subito dall'Ente nazionale Giovanni Boccaccio, che ha poi promosso il lavoro de L'Oranona su Boccaccio e su altri testi classici della letteratura italiana, favorendo così le incursioni della compagnia, sempre più frequenti, in prestigiose sedi universitarie - Siena, Pisa, Firenze, ma anche Madrid e l'Università del Vermont negli USA – o accademiche, come l'Accademia della Crusca o la Biblioteca Medicea Laurenziana, solo per citare le più note. E così venerdì, a rinsaldare il connubio, dopo la lettura ci sarà la presentazione del nuovo sito web dell'Ente Nazionale Giovanni Boccaccio con il presidente dell'Ente, Stefano Zamponi, la curatrice del sito, Sabina Magrini, Fabiana Carelli, curatrice di "Boccaccio visualizzato on line". Alla serata interverranno anche il sindaco e l'assessore alla cultura del Comune di Certaldo, ed Alfiero Ciampolini, Presidente di Associazione Polis.
 
Quindi l'appuntamento è per venerdì 12 aprile alle ore 21, in via eccezionale nella più capiente Chiesa dei Santi Tommaso e Prospero, dove la voce di Marco Lazzerini darà voce alla novella di Griselda, lettura integrale alternata agli intermezzi musicali scritti appositamente dal maestro Damiano Santini – presenza costante fin dall'inizio, a fianco di Romiti – per il violino di Francesca Bianconi e la chitarra classica di Alessio Montagnani.
 
L'ingresso alla serata è libero ma i posti limitati, si consiglia di prenotarsi allo 0571 663580.
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 17 Aprile 2019 09:40 )
 
fine