Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Parte la “stamperia sociale”: nuovo servizio per il Comune ed il territorio

Parte la “stamperia sociale”: nuovo servizio per il Comune ed il territorio

PDF  Stampa  E-mail 

Pegaso 0Il Comune di Certaldo ha recentemente affidato il servizio di stamperia interna per gli uffici comunali alla Cooperativa Sociale Pegaso, dando vita a un progetto dall’alto valore sociale. Il Comune ha avuto per oltre 30 anni un servizio di stamperia comunale interno.

A fine 2018, dopo il pensionamento del dipendente che si occupava della stamperia e tenuto conto anche delle difficoltà di assunzione per gli enti locali, è stato scelto di affidare il servizio ad un privato sociale, tramite la formula dell’accordo quadro per 3 anni, per un importo complessivo di 40.000 euro oltre Iva in cambio di una serie di servizi stabiliti con un capitolato. 

 

La cooperativa Pegaso nasce sin dal 2000 in forte sinergia con le amministrazioni pubbliche, ma si è recentemente aperta al privato creando in collaborazione con Confindustria il marchio “DiversaMente Business”, marchio etico per imprese che danno lavoro a persone svantaggiate. A Certaldo è presente da 15 anni su vari servizi: verde, allestimenti, pulizie e monitoraggio, pubbliche affissioni. La stamperia potrebbe anche fare rete con le altre buone pratiche di inclusione sociale già esistenti sul territorio attive in questo settore, come l'esperienza di Asterisco della Società della Salute Valdarno Inferiore – Empoli, il laboratorio del centro diurno "il Papiro", la ex stamperia del Comune.

 

“Crediamo che l’affidamento del servizio ad una cooperativa sociale non solo dia un servizio al Comune ma sia soprattutto l’occasione di inserimento lavorativo a lungo termine per le persone coinvolte – spiega il vicesindaco con delega al sociale, Francesco Dei – con l’auspicio che altri enti pubblici, ma anche soggetti privati, sfruttino la potenzialità di questo progetto della cooperativa, che insieme alla qualità del servizio garantisce un investimento sulle persone svantaggiate”.

 

“Ringrazio il comune per l’opportunità che ci viene data - commenta il Presidente di Pegaso, Niccolò Balducci - e per la sensibilità dimostrata rispetto ai percorsi che sta facendo la Pegaso, tesi a creare pari opportunità e inserimenti lavorativi per persone svantaggiate, ma anche per persone che difficilmente riescono ad avere acceso al mercato del lavoro. È un’attività che si presta a portare avanti inserimenti lavorativi a lungo termine e che punta ad accreditare la cooperativa in un nuovo settore di mercato e a coinvolgere oltre a soggetti pubblici cui si faceva riferimento prima anche clienti privati”.

 

“Abbiamo scelto di sperimentare una formule nuova di integrazione pubblico-privato dando fiducia ad un progetto con forte vocazione sociale – dice il Sindaco Giacomo Cucini – da sempre il comune collabora con la ASL, con le associazioni dei giovani disabili, con le realtà associative e cooperative del terzo settore. Questa esperienza di taglio ancora più professionale sarà un valore aggiunto per tutta la comunità e l’Empolese Valdelsa. Cogliamo l’occasione per ringraziare Moreno Marzuoli, ex dipendente comunale addetto alla stamperia, che ha trovato il modo per proseguire il suo impegno a supporto della Pegaso e dei ragazzi che lavoreranno alla stamperia sociale”.

 

La stamperia sociale di Pegaso, che si occupa di tutta la filiera con attività di pre-stampa, stampa e post stampa ed è aperta dal lunedì al venerdì in orario 8-13 presso la sede di viale Matteotti, 45. Info tel. 0571 661258 mail stamperiasociale.pegaso@gmail.com

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 03 Maggio 2019 13:04 )
 
fine