Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Scuola: lavori da finire alla materna Sturiale, apertura posticipata di 48 ore.

Scuola: lavori da finire alla materna Sturiale, apertura posticipata di 48 ore.

PDF  Stampa  E-mail 

Scuola SturialeUna serie di imprevisti nei lavori, in un momento nel quale sono diversi i cantieri di lavori pubblici aperti da gestire, e così la scuola materna Alice Sturiale non riaprirà lunedì 17 settembre, come tutte le altre scuole del territorio, ma mercoledì 19 settembre, due giorni dopo.

L’amministrazione comunale, dopo che si era parlato di posticipare addirittura di una settimana la riapertura per concludere del tutto i lavori, informa che si è trovato un accordo tra i tecnici responsabili della sicurezza ed istituto comprensivo: la scuola aprirà regolarmente mercoledì 19 settembre. I lavori di muratura sono stati praticamente conclusi; l’amministrazione comunale si farà carico di un lavoro straordinario di pulizie che si svolgerà nel weekend; poi lunedì e martedì le insegnanti provvederanno a riallestire le aule – attività non possibile prima che polvere e detriti del cantiere vengano rimossi – e mercoledì, 48 ore dopo le altre scuole, la Sturiale riaprirà i battenti. I lavori incompiuti dei bagni, programmati e per questa estate, saranno ultimati lavorando la sera e nel weekend senza impattare con l’attività scolastica. I lavori ad altri bagni, ai pavimenti ed ai controsoffitti, erano già stati posticipati alla prossima estate quando, senza bisogno di dover fare altre gare, la stessa azienda potrà realizzarli senza problemi di tempi.

“Da inizio mandato abbiamo realizzato tanti e importanti lavori, nelle scuole e nelle palestre, rendendo gli edifici più sicuri e confortevoli per i nostri giovani e non ci sono mai stati particolari problemi – dice il sindaco, Giacomo Cucini – stavolta purtroppo ci sono stati degli imprevisti, in un cantiere partito già in ritardo per problemi tecnici non dipesi dalla nostra volontà. Ci scusiamo con i genitori per quanto è accaduto ma anche per il confronto dal quale siamo approdati a questa soluzione, confidando che il disagio, che ci sarà, possa essere compreso se visto nel complesso di un impegno costante e ingente per rinnovare le nostre scuole”.

I lavori alla Sturiale, per un importo previsto iniziale di circa 190 mila euro, prevedevano oltre al rifacimento dei bagni anche quello di pavimenti e controsoffitti. Tutto era andato regolarmente fino all’aggiudicazione della gara, nel mese di luglio. Poi però, problemi tecnici legati alla produzione di alcuni documenti post gara, hanno ritardato l’avvio. Si era infine deciso di realizzare per il momento solo uno dei nuovi bagni e di rinviare la realizzazione di pavimenti e controsoffitti all’estate 2019. Nonostante questo, anche i lavori dei nuovi bagni hanno avuto imprevisti. La prima proposta circolata in queste ore era di posticipare la riapertura di una settimana. Ieri poi il sindaco Giacomo Cucini e l’assessore Jacopo Arrigoni hanno proposto il compromesso che ha messo d’accordo sia i tecnici che l’istituto comprensivo e limitato i disagi per le famiglie.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 20 Settembre 2018 13:16 )
 
fine