Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa #lookatme: i diversi modi di guardare all'arte e al mondo

#lookatme: i diversi modi di guardare all'arte e al mondo

PDF  Stampa  E-mail 
Palazzo Pretorio - icona webReso noto stamani il calendario espositivo 2018 di Palazzo Pretorio, che sarà dedicato ad artisti molto diversi l'uno dall'altro, per il percorso professionale, lo stile usato, la provenienza. Una stagione che sarà contrassegnata dall'hashtag #lookatme: ovvero guardami, osservami. Un richiamo all'attenzione, come spiega l'assessore alla cultura del Comune di Certaldo, un modo per invitare l'ospite ad essere curioso per la nuova prospettiva che si può aprire, per lui, grazie a queste tre mostre.
Queste le mostre in programma nel 2018 all'interno di Palazzo Pretorio: si inizia con "Il Viaggio" dell'artista Giuliano Giuggioli dal 24 febbraio al 2 aprile; si prosegue poi con la mostra "La Purezza e l'Eleganza" di due artisti nipponici, Rakusan Kiryu e Suda Kenji, dal 1 giugno al 10 luglio, mostra nata in occasione dei 35 anni di gemellaggio di Certaldo con la città giapponese di Kanramachi; nel secondo semestre sarà invece la volta di Franco Mauro Franchi, dal 11 luglio a dicembre 2018.
 
Questi i profili degli artisti delle diverse esposizioni in programma.
 
Giuliano Giuggioli nasce nel 1951 a Vetulonia, in provincia di Grosseto. Autodidatta, si perfeziona nelle tecniche pittoriche e di stampa frequentando assiduamente botteghe, stamperie, cantieri artistici, gallerie e musei di tutto il mondo. La sua produzione spazia dalle grandi tele ad olio alle tecniche su carta e legno, agli affreschi, alla scultura, alle ceramiche, alle acqueforti, serigrafie e litografie. Nel 2004 è scenografo per il musical "Cleopatra" di Lamberto Stefanelli. Molte sue opere sono pubblicate dalla rivista "Anima Mundi", edizioni Eri/Rai, diretta da Gabriele La Porta. Tante le sue mostre personali, in Italia e all'estero.
 
Rakusan Kiryu nasce a Kanramachi nel 1956 e studia calligrafia giapponese sotto la guida di Ryun Mizutani. Durante la sua carriera ha ottenuto diversi premi ed è direttore dell'associazione della calligrafia della provincia di Gunma. Troviamo le sue opere su molti edifici giapponesi.
Kenji Suda nasce a Tokyo nel 1954 e si diploma in belle arti decorative interne a Tokyo nel 1973. Nel 1992 porta il suo laboratorio a Kanramachi e negli anni riceve molti premi ed onorificenze. Ha esposto in molti musei, tra i quali Museo Nazionale di arte moderna a Tokyo, British Museum a Londra e Museo moderno La Casa del Giappone in Argentina.
 
Franco Mauro Franchi nasce nel 1951 a Rosignano Marittimo (Livorno). Ha compiuto gli studi artistici presso l'Istituto Statale d'Arte di Lucca e l'Accademia di Belle Arti di Firenze sotto la guida di Vitaliano De Angelis e Oscar Gallo. Ha la cattedra di Scultura presso l'Accademia di Belle arti di Carrara ed ha partecipato a numerose e prestigiose rassegne d'arte, vinto premi, tenuto numerose esposizioni personali, eseguito opere monumentali per spazi pubblici e privati in Italia e all'estero.
 
L'anno scorso la stagione espositiva è stata caratterizzata dall'hashtag #omaggio, per evidenziare come ogni artista e protagonista della stagione espositiva avesse donato, con la sua arte, una parte di se stesso al visitatore del percorso espositivo.
 
La stagione espositiva 2018, con l'hashtag #lookatme, vuole richiamare l'attenzione su antiche e nuove declinazioni dell'arte, su qualcosa che è comunque insolito, sorprendente: a questo contribuiranno le pitture dal carattere surrealista di GIuliano Giuggioli, le lavorazioni in legno e le opere calligrafiche figlie di una tradizione orientale e millenaria di Rakusan Kiryu e Suda Kenji; le imponenti sculture di Franco Mauro Franchi.
 
ORARI DI APERTURA
 
SISTEMA MUSEALE: PALAZZO PRETORIO E CASA BOCCACCIO
Invernale (dal 1 novembre al 31 marzo)
ore 9.30 - 13.30 ore 14.30 16.30 (chiusura martedì)
Estivo (dal 1 aprile al 31 ottobre)
ore 9.30 - 13.30 ore 14.30 - 19.00 (aperto tutti i giorni)
Telefono biglietteria: 0571661219 / 0571656721
e-mail: musei@comune.certaldo.fi.it
 
BIGLIETTI
Ingresso: intero euro 4,00; ridotto euro 3,00
 
Presso la biglietteria possibile acquistare anche il "Biglietto Unico" del Sistema Museale "Museo diffuso Empolese Valdelsa" che ha validità di un anno dal momento dell'acquisto e permette l'ingresso a 21 musei situati negli 11 comuni dell'Empolese Valdelsa. Il "Biglietto Unico" ha un costo di euro 15,00 per il singolo, ed euro 35,00 per quello familiare (2 adulti e massimo 3 bambini al di sotto dei 18 anni).
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 12 Novembre 2018 10:48 )
 
fine