Logo dell' Ente

Notice
Home Comunicati Stampa Parco Libera Tutti - il programma

Parco Libera Tutti - il programma

PDF  Stampa  E-mail 
PARCO LIBERA TUTTI - icona webUna sfida "dal basso" per progettare e realizzare (e mantenere in buono stato) gli spazi pubblici del proprio paese. Il 2 settembre evento inaugurale del "Parco Libera Tutti" con tante iniziative nel verde. Saranno illustrate le modalità di partecipazione e ci si potrà iscrivere
CERTALDO – Prenderà il via il sabato 2 settembre, con un grande evento gratuito ed aperto a tutta la cittadinanza che si svolgerà dalle ore 16 alle ore 21 nella grande area verde situata tra la scuola elementare Carducci e il Palasport da un lato, via F.lli Cervi e Via di Canonica dall'altro, il progetto "Parco Libera Tutti". Un progetto che vedrà protagoniste i cittadini, le associazioni locali, le cooperative e i soggetti del terzo settore, nella co-progettazione di un "parco inclusivo": un parco "accessibile" pensato per far giocare e stare insieme i bambini disabili con i loro coetanei, giovani e anziani, ragazzi e famiglie.
 
"L'idea di un parco inclusivo nasce un anno fa dal dialogo con associazioni e cooperative sociali del territorio – spiega Michela Fiaschi, architetto certaldese che insieme ai colleghi fiorentini Caterina Fusi e Diego Cariani ha dato vita all'associazione Narrazioni Urbane – ed è stata subito condivisa e sostenuta dal Comune di Certaldo. La sfida è co-progettare dal basso il rinnovamento di questo spazio, a partire dai bisogni dei cittadini. In parallelo alla co-progettazione, ci saranno iniziative di raccolta fondi, per far sì che al termine del percorso partecipativo, che sfocerà in un progetto preliminare, ci siano le risorse per realizzare una parte di quanto desiderato. Coinvolgere i cittadini nella progettazione e nella raccolta fondi, è anche il modo per invertire l'abitudine che vede gli interventi pubblici calati dall'alto, se invece l'opera nasce con il contributo del tessuto sociale potrà essere più rispondente ai bisogni reali dei cittadini e sarà poi un interesse diffuso la vitalità, la cura e la salvaguardia di spazi e beni nel tempo. Ringraziamo l'amministrazione comunale per averci sostenuti e avere raccolto con noi questa sfida".
 
A fianco di Narrazioni Urbane, che è stata incaricata dal Comune di Certaldo di di attivare e gestire i tavoli di partecipazione di fare il lavoro di sintesi, l'Associazione Polis ha avuto l'incarico di provvedere a tutti i servizi di supporto materiali necessari (organizzazione eventi, stampe, pubblicità, ecc..).
 
"Si tratta di un'iniziativa lodevole che potrà vedere protagoniste tutte le associazioni. L'amministrazione aveva sostenuto il progetto da subito garantendo anche un sostegno economico – spiega il vicesindaco Francesco Dei – poi è stato possibile partecipare al bando regionale Legge 46/2013 per il sostegno ai progetti partecipativi, ed ottenere un importante contributo della Autorità Regionale per la Garanzia e Promozione della Partecipazione della Regione Toscana, grazie al quale sarà possibile realizzare questo percorso partecipativo e documentarlo".
 
"Inclusività e partecipazione sono alcune delle parole chiave del nostro programma di mandato – ha ricordato il sindaco Giacomo Cucini – e in questi anni, da Piazza della Libertà fino al Piano Operativo Comunale e al Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile, abbiamo cercato di stimolare la partecipazione ogni volta che è stato possibile. In questo percorso, il "Parco Libera Tutti" si pone come l'occasione per realizzare un percorso esemplare di partecipazione: grazie all'impegno e alla passione degli animatori del progetto, grazie alle associazioni, e grazie al contributo regionale che permette di investire risorse anche nel percorso, ci saranno strumenti e professionalità tali da poter fare di questa esperienza un modello. Ringraziamo chi si è impegnato fino ad oggi per dare vita al percorso e diamo appuntamento a tutti i cittadini e a tutte le associazioni sabato 2 settembre".
 
IL PROGRAMMA DI SABATO 2 SETTEMBRE
 
Oltre 25 le iniziative che si svolgeranno dalle ore 16 alle ore 21 di sabato 2 settembre: si va dalle passeggiate per riconoscere le essenze al laboratorio di origami, dalla pet therapy alle letture, dal teatro al laboratorio con oggetti di recupero, dal teatro alle dimostrazioni dei vecchi mestieri, dal calcio sociale alla musica dal vivo, ed altro ancora.... Punti di ristoro aperti per tutto il pomeriggio e fino a sera e conclusione con una seduta di yoga al tramonto.
Durante la serata sarà illustrato il percorso di partecipazione, resi noti gli appuntamenti, le tematiche, e sarà possibile iscriversi.
 
CHI C'E' E CHI SOSTIENE
Oltre 40 le associazioni che aderiscono, per adesso, al percorso. Molto di queste saranno presenti alla festa del 2 settembre con stand o attività e sono:
A.I.M.A., Anthos, Arca cooperativa sociale, Misericordia di Certaldo, MuoviMe, Nati per leggere, Genitori Asilo nido Arcobaleno, Scambi interculturali Certaldo, Auser, Papà Gambalunga, Il piccolo principe cooperativa sociale, Associazione Polis Laboratori di Certaldo, La casa di Ventignano, Cetra - Fattoria didattica Penelope, Cooperativa Colori, Prociv Arci Certaldo, Sinergic@ cooperativa agricola - Ortolani coraggiosi, SPI – CGIL, Consiglio dei giovani, Croce Rossa Italiana, Daniela Marchi photographer, Elitropia con i sei Rioni, FataMorgana, Foto-club 24/36, Studio artistico Gloria Campriani, L'Isola di Bau, Cooperativa Minerva.
Aderiscono al progetto anche: Arcieri Certaldesi, CCN ConCertaldo, Cittadini senza confini, Cks karate, CO&SO, Associazione genitori e amici Istituto Comprensivo di Certaldo, Polispostiva Certaldo, AS Tennis, Proloco Certaldo, U.S.I.C., Sezione soci Unicoop Firenze.
 
CONTATTI
Per mettersi in contatto con "Parco Libera Tutti":
 
Allegati:
Scarica questo file (PROGRAMMA - Festa Parco Libera Tutti - 2 settembre 2017.pdf)PARCO LIBERA TUTTI[PROGRAMMA 2 SETTEMBRE 2017]2720 Kb
 
fine