Logo dell' Ente

Notice
Home Comunicati Stampa Vie da Verrazzano e Copernico: argine alle inondazioni

Vie da Verrazzano e Copernico: argine alle inondazioni

PDF  Stampa  E-mail 
sindaco
E' entrato in funzione da oggi il nuovo sistema di sollevamento fognario di Via Giovanni da Verrazzano, con relativo tratto fognario di intercettazione e condotta di spinta fino alla fognatura ricevente. I lavori sono stati progettati e realizzati da Acque spa, per un importo di oltre 100.000 euro, cofinanziati per 42.000 euro dal Comune di Certaldo, e sono stati realizzati per rispondere al problema dei ripetuti allagamenti verificatisi negli anni ai piani terreni degli edifici residenziali nella zona terminale di via Niccolò Copernico e via Giovanni da Verrazzano.
I lavori sono andati ad intervenire su una rete fognaria divenuta inadeguata, perché realizzata a "cannocchiale" cioè da un diametro più grande passa ad uno più piccolo per poi finire in una condotta di diametro ancora più piccolo nell'ultimo tratto prima dell'immissione nella fognatura di viale Fabiani. Malfunzionamento al quale si era aggiunto un fenomeno di controtendenza nel flusso delle acque. Oltre all'adeguamento delle connessioni idrauliche, è stato quindi realizzato un impianto di sollevamento: realizzati quindi due distinti tratti di condotta fognaria, uno a gravità ed uno in pressione per una lunghezza di circa 145 metri.
Il sopralluogo conclusivo si è svolto ieri, alla presenza di Ingegnerie Toscane, Acque Servizi e dei tecnici del Comune di Certaldo, con cui abbiamo sono stati concordati i dettagli sulla taratura dell'impianto di sollevamento, la delimitazione della zona di pertinenza dell'impianto su cui non sarà permesso parcheggiare, ecc...
"Siamo soddisfatti per la realizzazione di questo intervento da parte di Acque spa realizzato con il contributo economico del Comune – dice il sindaco, Giacomo Cucini – e contiamo che questo intervento permetta fin da subito di evitare il ripetersi dei fenomeni di allagamento causati dalle difficoltà di scorrimento e dalle contropendenze presenti sulla rete fognaria di questa zona. Si tratta di un intervento che si inserisce, insieme ad altre azioni intraprese ed altre che sono in previsione, nel percorso per ridurre il rischio idraulico su tutto il territorio comunale."
 
fine