Logo dell' Ente

Notice
Home Comunicati Stampa Certaldo Alto: approvato il progetto per rifare il parcheggio

Certaldo Alto: approvato il progetto per rifare il parcheggio

PDF  Stampa  E-mail 
sindacoE' stato approvato il progetto esecutivo per il parcheggio di Certaldo Alto dedicato a turisti e visitatori. La Giunta comunale ha deliberato il progetto definitivo ed esecutivo: per rifare sia il manto stradale che l'impianto di illuminazione, sarà necessario uno stanziamento di quasi 200mila euro (195.000 per l'esattezza l'importo che sarà a bando) con i quali si andranno a realizzare poi due gare d'appalto: una per la sistemazione del manto, l'altra per l'illuminazione.
Il parcheggio, 50 posti auto, posto lungo via San Giorsolè, è a ridosso della cinta muraria del Borgo Alto di Certaldo, su una superficie scoscesa (da una quota altimetrica di 123 ad una di 113 metri slm). L'area fu adibita a parcheggio dalla metà degli anni '80 e sistemata progressivamente in termini di finiture e servizi (manto stradale, illuminazione, fognature, ecc.). La pavimentazione delle zone a parcheggio e viabilità è fatta principalmente col "Diogene" (un materiale sostitutivo dell'asfalto, simile ma più chiaro), e l'illuminazione costituita da 31 lampioni con palo metallico e sfera d'illuminazione, posti su base di mattoni.
 
Il progetto – che su incarico del Comune di Certaldo, è stato redatto dallo Studio Tecnico Associato 2G di Certaldo – prevede di lasciare invariata la distribuzione e perimetrazione dell'area a parcheggio, rifare superficie e illuminazione, sistemare e integrare il verde. Lampioni e pilastri di sostegno saranno sostituiti con corpi illuminanti del medesimo tipo di quelli del più recente parcheggio riservato ai residenti, situato proprio di fronte, con illuminazione a led. Sarà sistemata tutta la superficie stradale con sostituzione del cordonato perimetrale danneggiato, ripulitura e sagomatura delle fossette, fresatura e bonifica area pavimentata, sistemazione di tutti i compluvi e zanelle convoglianti l'acqua meteorica, e infine posa di nuova finitura superficiale della pavimentazione con prodotto bituminoso tipo "Sacatrasparent" (colore tipo sabbia). Sistemazione delle aree a verde e piantumate, con ripuliture, potature, eventuali integrazioni di piante mancanti.
 
"Il progetto approvato, prevede di riqualificare un servizio importante per il borgo medievale – dice il sindaco, Giacomo Cucini – sia per i turisti, per i cittadini e per gli operatori delle strutture che lavorano nel borgo. L'amministrazione si impegnerà adesso a trovare i fondi necessari per realizzare l'opera, che si ritiene importante ma anche complementare alla funicolare, che è e deve rimanere il mezzo principale da utilizzare per salire al borgo, servizi che oltre a qualificare il borgo ci permettono di tutelarlo, riducendo il più possibile il transito di auto allo stretto necessario".
 
fine