Logo dell' Ente

Notice
Home Comunicati Stampa Sport e legalità: studenti uniti per i diritti con la Festa della Toscana

Sport e legalità: studenti uniti per i diritti con la Festa della Toscana

PDF  Stampa  E-mail 
 
ImmagineIl Comune di Certaldo, è pronto a festeggiare la Festa della Toscana 2015, l'evento promosso dal Consiglio regionale della Toscana, che quest'anno a Certaldo vedrà una serie di iniziative organizzate in collaborazione con Istituto Comprensivo e Istituto Maria SS.ma Bambina, con il patrocinio di Avviso Pubblico e Libera.
Il tema della Festa della Toscana quest’anno riguarda “Le riforme di Pietro Leopoldo e la Toscana moderna: iniziativa economica, delle comunità, dell’organizzazione corporativa, dei diritti umani”. Le grandi riforme attuate dal Granduca Pietro Leopoldo di Toscana trasformarono profondamente lo Stato Toscano, dando alle amministrazioni locali identità e autonomia, con un’impronta di modernità, efficienza e trasparenza. Oltre alla pubblica amministrazione, il progetto coinvolge anche le istituzioni scolastiche del territorio con l’obiettivo di promuovere il tema della legalità, con particolare riferimento al mondo dello sport, e della valorizzazione dei diritti civili del cittadino.

Si comincia domenica 29 alle ore 9.30 con la gara podistica Trofeo Calvino Cantini, organizzato da associazione sportiva Olympia ASD in collaborazione con Istituto Comprensivo e Prociv Arci. Partenza e arrivo sono situati presso la scuola elementare Carducci, in via della Canonica. Gara podistica competitiva su strada, passeggiata non competitiva, passeggiata trekking e corsa delle categorie non agonistiche frequentanti l’Istituto Comprensivo di Certaldo. Al termine la premiazione alla presenza del presidente del consiglio comunale, Giuseppe Lombardo. Previsto anche una una passeggiata che i ragazzi delle scuole elementari effettueranno fino alla Casa di riposo Egiziano Giglioli, per un incontro con gli ospiti.

Il giorno dopo, lunedì30 novembre, l’incontro il “Gioco della Legalità”, dalle 9.30 presso la Palestra di viale Matteotti. L’iniziativa è rivolta a sensibilizzare, attraverso performance musicali, artistiche e letterarie, gli studenti delle classi quinte della scuola primaria, delle classi terze della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo e la classe quinta dell’Istituto Paritario SS Maria Bambina. All’incontro parteciperanno il presidente del consiglio comunale Giuseppe Lombardo, l’assessore alla legalità Clara Conforti, il membro della Commissione Consultiva di Avviso Pubblico, Andrea Campinoti, il coordinatore nazionale di Avviso Pubblico, Pierpaolo Romani, il referente regionale di Libera in Toscana, Don Andrea Bigalli, l’ex calciatore di serie A, Gianluca Falsini, attuale allenatore categoria 2000 dell'Empoli calcio. Chiuderà l’evento il sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini.

“La Festa della Toscana è un importante momento per tutti i cittadini toscani – spiega Giuseppe Lombardo, presidente del consiglio comunale di Certaldo – evento simbolico e occasione di coinvolgimento per quanti si riconoscono nei valori di pace, giustizia e libertà. Quest'anno ci concentreremo sul tema della legalità come naturale conseguenza e sviluppo della storica riforma penale promulgata da Pietro Leopoldo nel 1786, che permise alla Toscana di divenire il primo Stato al mondo in cui si abolì la pena di morte. Con particolare riferimento alla legalità è stato costruito il programma delle iniziative, trattando in particolar modo della legalità nel mondo dello sport. "Il gioco della legalità" vedrà protagonisti i ragazzi delle scuole attraverso una performance artistica costruita sul tema della giornata, oltre che, ovviamente, ai relatori che interverranno per l'occasione. Sempre lo sport sarà al centro dell'iniziativa del 29 novembre per l'ottava gara podistica "Trofeo Calvino Cantini", ormai divenuto un forte e valido momento di aggregazione per tutti gli amanti del genere. Quest'anno abbiamo variato il punto di partenza e di arrivo dei podisti, con un percorso di gara rinnovato e la concessione di un ingresso omaggio per il sistema museale certaldese ad ogni partecipante alla gara. Un ringraziamento particolare infine a tutti i partner e sponsor che hanno collaborato all'organizzazione delle iniziative in programma”.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 27 Novembre 2015 09:16 )
 
fine