Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Protezione Civile: la proposta di "Piano di emergenza" presentata ai cittadini

Protezione Civile: la proposta di "Piano di emergenza" presentata ai cittadini

PDF  Stampa  E-mail 

Senza nomeMartedì 1 dicembre alle ore 21.15 presso il Multisala Boccaccio si terrà la presentazione del nuovo “Piano di emergenza” del Comune di Certaldo, documento realizzato, su incarico del Comune di Certaldo, dalla disaster manager Barbara Barsanti in collaborazione con l'ufficio tecnico comunale e le associazioni di protezione civile locali.

 

Il piano di emergenza è l’insieme delle procedure operative di intervento per fronteggiare una qualsiasi calamità attesa in un determinato territorio (es. alluvione, neve, terremoto, ecc...). Il piano è lo strumento che consente alle autorità di predisporre e coordinare gli interventi di soccorso a tutela della popolazione e dei beni in un’area a rischio.

Il piano si articola in tre parti fondamentali, che verranno presentate in sintesi nell'incontro del 1 dicembre: 1. Parte generale: raccoglie tutte le informazioni sulle caratteristiche e sulla struttura del territorio; 2. Lineamenti della pianificazione: stabiliscono gli obiettivi da conseguire per dare un’adeguata risposta di protezione civile ad una qualsiasi situazione d’emergenza, e le competenze dei vari operatori; 3. Modello d’intervento: assegna le responsabilità decisionali ai vari livelli di comando e controllo, utilizza le risorse in maniera razionale, definisce un sistema di comunicazione che consente uno scambio costante di informazioni.

Il Piano è già stato illustrato alla Giunta comunale, ai consiglieri comunali di Certaldo, alle locali associazioni di protezione civile. Il Piano verrà poi trasmesso alla Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa. Sarà il consiglio dell'Unione ad approvarlo, insieme a quelli degli altri dieci comuni dell'Unione, in un unico piano intercomunale di protezione civile. Il piano nascerà dalla integrazione e ottimizzazione dei piani comunali, piano che gli undici comuni stanno aggiornando, per tenere conto anche delle nuove leggi regionali in materia, come il decreto regionale 395/2015 che ha riorganizzato il sistema di allertamento, stabilendo nuovi codici e convenzioni.

All'incontro di martedì 1 dicembre, interverranno Giacomo Cucini, sindaco di Certaldo, Paolo Masetti, sindaco di Montelupo Fiorentino con delega alla Protezione Civile per l'Unione dei Comuni, Barbara Barsanti, esperta di piani di protezione civile che ha curato la redazione del piano di emergenza di Certaldo. Saranno presenti anche l'assessore alla protezione civile, Piero Di Vita ed i tecnici del Comune di Certaldo.

“Invito tutti i cittadini e le associazioni ad essere presenti a questo primo incontro di presentazione, per cominciare a prendere confidenza con strumenti e procedure del piano di emergenza – spiega l'assessore Piero Di Vita – Grazie a questo piano, non solo riorganizzeremo la macchina operativa in modo più consapevole ed efficace, ma avvieremo un percorso di condivisione con le associazioni e di coinvolgimento attivo della cittadinanza, con l'obiettivo di far sì che non solo gli addetti ai lavori, ma tutta la nostra comunità posso attivarsi in maniera efficiente ed efficace in caso di calamità naturale”.

 

 
fine