Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Eventi e cinema contro la violenza sulle donne. Dal 25 al 28 novembre una serie di iniziative

Eventi e cinema contro la violenza sulle donne. Dal 25 al 28 novembre una serie di iniziative

PDF  Stampa  E-mail 
 

scarpette-rosseIn occasione della “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne” che si celebra in tutto il mondo il 25 novembre, il Comune di Certaldo promuove una serie di iniziative.

 In occasione della “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne” che si celebra in tutto il mondo il 25 novembre, il Comune di Certaldo promuove una serie di iniziative organizzate in collaborazione con Associazione Cittadini senza Confini, Centro Commerciale Naturale ConCertaldo, Spi-Cgil Certaldo, Auser Certaldo, Unicoop Firenze sezione soci di Certaldo, I Cettardini, Associazione Polis, Gruppo Teatrale La Porta al Sole, Lilith Centro Aiuto Donna Empoli, Cinema Teatro Multisala Boccaccio, Forum delle Donne, Istituto Comprensivo.

Questo il programma delle iniziative:

dal 25 al 28 novembre la statua di Giovanni Boccaccio si tinge di rosa.

Dal 25 novembre - “mai più violenza sulle donne” (Domani Donne) – alla terrazza del Palazzo Comunale sarà esposto uno striscione realizzato da un gruppo di alunne di 3° media dell'Istituto Comprensivo di Certaldo.

Mercoledì 25 novembre - “Scarpe Rosse e Messaggi alle finestre” presso la sede della Camera del Lavoro.

Giovedì 26 novembre alle ore 15.30 - “Io voglio vivere” - proiezione del dvd realizzato dagli studenti delle scuole superiori della Toscana presso la sede della Camera del Lavoro.

Sabato 28 novembre - “Certaldo si ribella alla violenza contro le donne” - Camminata di scarpe rosse in centro.

Sabato 28 novembre alle ore 15.30 “Scarpe rosse contro la violenza” installazione intorno alla statua di Giovanni Boccaccio (in caso di pioggia nella Saletta via II Giugno); alle ore 16.30 lancio di palloncini da Piazza Boccaccio; dalle 17 “Diamo voce al silenzio delle donne” parole e musica, presentazione dell'Antenna Antiviolenza e intervento del Centro Lilith presso la saletta di via II Giugno; ore 21.30 “Sesso? Grazie, tanto per gradire” spettacolo teatrale, testo di Dario e Jacopo FO, adattato da Alessio Lami e portato in scena dai ragazzi della compagnia “ScusicheLaminsegnateatro?” di Gambassi Terme. Lo spettacolo è composto da una serie di monologhi intervallati da spezzoni musicali, riguardanti il sesso, il corpo della donna ed il rapporto tra uomo e donna. Una commedia con risvolto drammatico che darà molti spunti di riflessioni agli spettatori. Lo spettacolo si svolgerà a “I Macelli” in Piazza dei Macelli. Ingresso gratuito.

Inoltre, dal 25 novembre al 16 dicembre, si svolgerà presso il Cinema Teatro Multisala Boccaccio la rassegna “Cinema Ingenere”.

Questi gli appuntamenti in programma: Mercoledì 25 novembre: “Tic Tac” lettura teatrale, a seguire proiezione del film “Biancanieves” di Pablo Berger. Mercoledì 2 dicembre: “Io sono lì” di Andrea Segre. Mercoledì 9 e giovedì 10 dicembre “45 anni” di Andrew Haight premiato con l'Orso Argento per migliore Interpretazione femminile e maschile al Festival di Berlino 2015. Mercoledì 16 dicembre “L'amore non perdona” di Stefano Consiglio. Le proiezioni avranno inizio alle 21.15.

 

Oltre a queste iniziative i commercianti esporranno, dal 25 al 28 novembre, nelle loro vetrine delle scarpe rosse, simbolo della “Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne”.

 

“La violenza contro le donne è un fenomeno grave e diffuso, presente purtroppo anche nei paesi più evoluti sul piano dei diritti civili come l'Italia – dice Clara Conforti, assessore alle pari opportunità – nonostante la legge sul femminicidio, i numeri di questa emergenza rimangono preoccupanti e i cambiamenti culturali e sociali necessari per uscire da questa spirale di violenza sono lunghi. Ringrazio le associazioni e i soggetti che collaborano a questo calendario di eventi e l'Istituto Comprensivo per il lavoro che viene fatto con gli alunni. Invitiamo tutte le cittadine e i cittadini a partecipare alle iniziative organizzate per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, per lanciare un segnale forte contro questa violenza e le discriminazioni e per affermare i diritti civili e le reali pari opportunità”.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 24 Novembre 2015 10:16 )
 
fine