Logo dell' Ente

Notice
Home Comunicati Stampa Certaldo "Città del sollievo", unica in Toscana

Certaldo "Città del sollievo", unica in Toscana

PDF  Stampa  E-mail 

città del sollievoAnche Certaldo, grazie al progetto Teatro Incontro della RSA Egiziano Giglioli, ha partecipato unico comune della Toscana al primo raduno nazionale delle “Città del Sollievo”, iniziativa che premia gli enti locali che si sono distinti nella realizzazione di progetti di umanizzazione delle cure e affrancamento dal dolore inutile.

 

Domenica 18 ottobre si è svolto a Ripatransone in provincia di Ascoli Piceno (comune gemellato con Certaldo dal 2007), il primo raduno nazionale delle “Città del Sollievo”, l’iniziativa curata dalla Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti Onlus e patrocinata dall’Anci e dalla provincia di Ascoli Piceno. In rappresentanza del Comune di Certaldo, unico comune della Toscana ad avere il titolo di “Città del Sollievo”, era presente l'assessore Clara Conforti.

Il titolo “Città del Sollievo”, istituito dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome e dalla stessa Fondazione Ghirotti, premia gli enti locali che si sono distinti nella realizzazione di progetti di umanizzazione delle cure e affrancamento dal dolore inutile.

Il Comune di Certaldo è entrato a far parte della rete delle “Città del sollievo” grazie al progetto di Teatro Incontro della RSA Egiziano Giglioli. Un progetto nato nel 2001 che consiste nel coinvolgere attivamente tutte le forze della RSA Egiziano Giglioli nella realizzazione di spettacoli e feste: gli ospiti in collaborazione con il personale, i volontari, i familiari e amici preparano costumi, suppellettili, scenografie e accessori utili per lo svolgimento dell’evento, e partecipano anche come attori sul palco.

Oltre a Certaldo fanno parte delle “Città del Sollievo”: Ripatransone, prima città a diventarlo, Bucchianico, Larino, Rieti, San Giovanni Rotondo, Venosa e Rionero in Vulture.

“Siamo molto soddisfatti di aver preso parte a questo progetto – commenta l'assessore alle pari opportunità Clara Conforti – e un sentito ringraziamento va rivolto alla RSA Egiziano Giglioli di Certaldo che davvero rappresenta un fiore all'occhiello per tutto il territorio. La RSA è capace sempre di organizzare progetti molto coinvolgenti per tutti i suoi ospiti che si trovano davvero in un ambiente amato e familiare. Quindi il riconoscimento va prima di tutto rivolto alla RSA. Il titolo di “Città del Sollievo” ci rende orgogliosi e la nostra presenza a Ripatransone è stata anche l'occasione per confrontarsi con altre realtà, un incontro importante e formativo utile anche a fare rete”.

 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 22 Ottobre 2015 08:48 )
 
fine