Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Il Comune di Certaldo ospita 20 profughi, firmata la convenzione

Il Comune di Certaldo ospita 20 profughi, firmata la convenzione

PDF  Stampa  E-mail 

Nella giornata di giovedì 3 settembre, è stata firmata la convezione tra il Comune di Certaldo e le associazioni di volontariato, Misericordia, Croce Rossa, Auser e Prociv, in merito al progetto per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità da parte dei profughi ospiti sul territorio comunale.

 

La convenzione, un accordo tipo tra ente locale e associazioni che è stato predisposto dalla Regione Toscana, avrà durata di un anno, con l'obiettivo di favorire l'integrazione dei migranti coinvolgendoli volontariamente in lavori di pubblica utilità.

 

Il Comune di Certaldo ospita in tutto 20 cittadini stranieri, 11 dei quali, arrivati qui da oltre un anno e che hanno già fatto richiesta di asilo, nella struttura di pronta accoglienza in viale G. Matteotti di proprietà della Misericordia e 8 nella struttura comunale in via Pino, a cui si aggiunge un minore accolto in una struttura protetta.

 

Ogni associazione accoglierà almeno una persona che sarà inserita nella vita associativa locale.Queste le attività che, dopo un breve formazione, andranno a svolgere: manutenzione delle strade ed estirpazione di erbacce, pulizia di strade da terra e detriti, pulizia delle aree verdi o altri spazi, e l'assistenza alle attività di gestione del verde urbano da arte dell'associazione Auser Verde Certaldo.

 

Per ogni associazione si occuperanno della pulizia e sanificazione della sede e dei mezzi di soccorso, e daranno aiuto e supporto agli operatori nei servizi sociali e socio assistenziali, compreso l'accompagnamento a persone anziane e in difficoltà per lo svolgimento di pratiche quotidiane. E grazie alla conoscenza con i volontari, questi potranno migliorare la padronanza della lingua italiana, per cui seguono già un corso con un docente, e socializzare con gli altri in maniera tale da integrarsi più velocemente nella comunità certaldese.

 

Il Comune di Certaldo dal 2011 si è reso disponibile all'accoglienza dei migranti e in questo lasso di tempo si sono avvicendati oltre 40 persone. Nella permanenza a Certaldo si sono registrare ben 3 nascite e l'organizzazione di molti eventi che hanno favorito l'integrazione di queste persone nella comunità.

 

Per Francesco Dei vicesindaco del Comune di Certaldo: “L'amministrazione, in collaborazione con le associazioni, è da sempre impegnata per favorire, con gli strumenti che a ha disposizione, l'accoglienza dei profughi e l'inserimento attivo nel tessuto sociale certaldese. Questo progetto è una opportunità per i richiedenti asilo che scelgono di aderirvi, per svolgere lavori di pubblica utilità e per rendersi utili alla comunità che li ospita. Il Comune di Certaldo ha già esperienza nell'affidamento dei lavori di pubblica utilità a disoccupati retribuiti con i voucher, che per la durata di questa convenzione saranno affiancati da una squadra di migranti. Si ringraziano tutte le associazioni coinvolte nel progetto e che quotidianamente si impegnano con l'amministrazione ad affiancare queste persone e le aiutano in questo percorso verso l'indipendenza e il riconoscimento dei loro diritti”.

 

 
fine