Logo dell' Ente

Notice
Home Comunicati Stampa 30 giorni a Mercantia: parte il countdown per “Le dieci direzioni”

30 giorni a Mercantia: parte il countdown per “Le dieci direzioni”

PDF  Stampa  E-mail 

banditaSul sito è online il programma completo della XXVIII edizione

Gigli: “Ogni edizione rilancia e reinventa il teatro di strada e non solo”

Un mese al via. Parte oggi il conto alla rovescia per Mercantia “Le dieci direzioni”, la 28° edizione del Festival internazionale del teatro di strada che animerà le vie del borgo medievale di Certaldo Alto dal 15 al 19 luglio 2015.

 L'inizio del conto alla rovescia vede la pubblicazione online sul sito web www.mercantiacertaldo.it del programma: ogni giorno si svolgeranno circa 100 spettacoli che ruoteranno intorno al tema de “le dieci direzioni”, concetto poetico-filosofico che fa perno sull'importanza della ricerca, artistica e intellettuale, attraverso i generi e i luoghi, fisici e mentali, in ogni direzione: i quattro punti cardinali, le quattro “vie di mezzo”, alto e basso.

Tra le tante decine di artisti che daranno vita a questa edizione di Mercantia, tante conferme dei nomi di successo degli anni passati, ma anche novità.

Conferme che non potevano mancare all'appello le street band: Badabimbumband con “Bandita”, spettacolo che compie 10 anni e vanta centinaia di repliche in Italia e all'estero, la Zastava Orckestar, la Large Street Band, la Takabum band e altre ancora. E si riconfermano per il quinto anno consecutivo le danzatrici in verticale Cafelulè, pluripremiata compagnia che si esibisce danzando in verticale sulle facciate dei più importanti edifici storici italiani (Piazza dei Martiri, Carpi; Fortezza Viscontea, Cassano d’Adda) sospesa su scenari mozzafiato (Lungarno di Pisa; Arsenale di Venezia) o in contesti di prestigio internazionale (Hangar Bicocca, presentazione calendario Pirelli 2015), ma che porteranno stavolta in scena uno spettacolo completamente nuovo, realizzato per Certaldo in coproduzione con il festival Mercantia.

Sempre sul versante novità, uno spettacolo sui 100 anni di Spoon River a cura di Eviolins e Miosotys Dans Academy e la parata Angelus, a cura de I Macelli No theater, con la fashion designer Rebecca Ihle, che si affiancherà alla parata Diabolus, che fu la novità del 2014: due parate itineranti che affiancano la moda al teatro, il modello/a all'attore/attrice per mettere in scena, con un’accezione che strizza l'occhio al mondo del fashion, gli archetipi collettivi di paura e fascino della paura e quelli specularmente opposti del candore e della purezza.

Queste solo alcune delle novità, insieme al progetto di produzione e formazione curato da “I Macelli No Theater” (con Zaches Teatro, Attivisti della danza, Simona Rossi, Primavera Contu e Lorenzo Cianchi), che saranno presentate in dettagli dal direttore artistico, Alessandro Gigli, nella consueta conferenza stampa di luglio.

“Gli eventi in programma, le novità, la formazione e le coproduzioni che spaziano dalla prosa, alla performance, alla danza in verticale, dimostrano che non ci siamo mai fermati a valorizzare solo il teatro di strada, a guardare in quell’unica direzione – spiega il direttore artistico, Alessandro Gigli – ma abbiamo sperimentato nuovi percorsi, nuovi punti di vista. Tutto questo si specchia nell'approccio di Mercantia al teatro: qui lo spettacolo è in ogni luogo, dalla cima delle torri alle cripte sotterranee, e di ogni genere: strada, prosa, improvvisazione, sperimentazioni.”.

Sul sito ufficiale di Mercantia www.mercantiacertaldo.it si può già iniziare a costruirsi il proprio itinerario con gli spettacoli da non perdere, tutte le novità saranno rilanciate anche dalle pagine social, a partire da https://www.facebook.com/Mercantia

Info programma, prevendita, accoglienza turistica– tel. 0571 656721

 
fine