Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Giochi nuovi e manutenzioni nei giardini pubblici

Giochi nuovi e manutenzioni nei giardini pubblici

PDF  Stampa  E-mail 

giardini pubblici via FiorentinaDopo la ricognizione generale, investiti 36.000 euro per rinnovare quattro spazi

Di Vita: “Interventi sulle aree gioco per riqualificare il tessuto urbano”

 

 

Si sono conclusi in questi giorni gli interventi programmati dall'amministrazione comunale per la manutenzione straordinaria e il rifacimento dei giochi presenti in quattro giardini pubblici del paese: via Picasso, via Fiorentina, via Trento e piazza Salvo d'Acquisto.

 

Il Comune di Certaldo, dopo un'attenta ricognizione delle aree attrezzate del territorio comunale dove sono presenti i giochi per bambini, ha individuato quattro aree dove iniziare a intervenire, compatibilmente con le risorse disponibili, per la manutenzione e la sostituzione dei giochi. In questi primi mesi del 2015 si è quindi potuto intervenire in via Picasso, via Fiorentina, via Trento e piazza Salvo d'Acquisto. Nelle prime due aree i giochi, vecchi e instabili, sono stati rimossi e sostituiti con altri nuovi; nelle altre due zone è stato invece possibile svolgere interventi di manutenzione straordinaria, scartatura e verniciatura dei giochi ed è stata aggiunta la dotazione del tappeto antitrauma al di sotto di essi. La manutenzione è stata svolta da una ditta specializzata che ha realizzato questi interventi a norma di legge e certificati per l'antinfortunistica. Il costo di questi interventi e dei nuovi giochi è di circa 36.000 euro.

 

“L'Amministrazione comunale ha messo tra le sue priorità la riqualificazione dell'arredo urbano del paese, anche nei giardini pubblici, spazi molto utilizzati da famiglie e bambini – spiega Piero Di Vita, Assessore ai lavori pubblici – con l'obiettivo di consentire a tutti i nostri bambini di giocare e divertirsi nella massima sicurezza. Il Comune di Certaldo conta di proseguire questi interventi nei prossimi anni, sulla base di un ordine di priorità e compatibilmente con le risorse in bilancio, per migliorare, rinnovare quando necessario e mettere in sicurezza tutte le aree di gioco”.

 
fine