Logo dell' Ente

Home Comunicati Stampa Grand Tour: il talento di Jin Ju a Certaldo per celebrare la Francigena

Grand Tour: il talento di Jin Ju a Certaldo per celebrare la Francigena

PDF  Stampa  E-mail 
francigenaVenerdì 13 marzo 2015, ore 21.00 – Multisala Boccaccio, Certaldo (FI), Concerto della pianista Jin Ju,nell'ambito del Francigena Melody Road - prevendite aperte
 
Un viaggio di suoni e melodie, la musica come linguaggio universale che lega e unisce i popoli in un itinerario culturale che sa educare e divertire. Nell'anno dell'Expo di Milano il prestigioso Festival Europeo Francigena Melody Road cresce e diventa la colonna sonora della Via Francigena toscana, con un cartellone di appuntamenti in musica che spazierà tra i diversi generi: classica, classica contemporanea, jazz, lirica, cantautori, teatro canzone.
"La Toscana è un modello da seguire sul tema della Francigena – ha dichiarato il Ministro Dario Franceschini alla presentazione del Festival a Roma – il nostro Ministero ha sollecitato iniziative come questa: nell'anno dell'Expo il Francigena Melody Road guarda a un turismo di qualità e presenta l'Italia come museo diffuso".
 
Nell'ambito del Francigena Melody Road, venerdì 13 marzo, ore 21.00 al Multisala Boccaccio di Certaldo (Firenze) si esibirà la pianista Jin Ju, artista giovane ma già affermata ed acclamata dalla critica internazionale. Sull'evento, dice l'assessore alla Cultura del Comune di Certaldo, Francesca Pinochi: "Certaldo si prepara ad ospitiamo il Francigena Melody Road con orgoglio, poiché questo evento sottolinea ed arricchisce il panorama culturale di cui facciamo parte. Il concerto di alto livello che si svolgerà nel Multisala Boccaccio permetterà di compiere un percorso artistico straordinario, un viaggio alla riscoperta delle emozioni che la pianista Jin Ju saprà trasmetterci attraverso la sua tecnica e raffinata sensibilità musicale. Agli organizzatori e al pubblico il nostro più caloroso benvenuto al festival che si presenta ricco di contenuti e di artisti di livello. Certaldo e la Francigena si confermano legati da una indissolubile relazione storica, da tanti progetti culturali, in un vero e proprio percorso, godibile anche artisticamente, dove le persone siano invogliate a scoprirlo sempre di più insieme alle altre ricchezze del nostro territorio".
 
Considerata in Cina tra i più grandi virtuosi del Paese, riconosciuta dalla critica internazionale per la sua perfezione tecnica, la sensibilità impetuosa e l'incredibile trasparenza dei dettagli narrativi, Jin Ju è un astro crescente nel panorama internazionale.
 
Nata a Shanghai da una famiglia di musicisti, ottiene il Diploma e il Master al Conservatorio di Pechino, quindi riceve il Master all'Accademia Pianistica Internazionale di Imola, il Diploma e la Medaglia d'Oro in "Professional Performance" del Royal North Music College di Manchester, nonché il Diploma d'Onore dell'Accademia Chigiana di Siena.
Premiata in prestigiosi concorsi internazionali quali il Cajkovskij di Mosca e il Queen Elizabeth di Bruxelles, si è aggiudicata la vittoria di competizioni quali China National Piano Competition,
Beethoven Society Competition di Londra, UNISA International Piano Competition, Concorso Pianistico Internazionale Theodor Leschetizky, Concorso Internazionale Rumeno di Bucarest.
Si è già esibita in alcune tra le più importanti sale da concerto, tra cui in Europa le Konzerthaus di Berlino e Vienna, la Sala Grande del Conservatorio di Mosca, il Palais de Beaux Arts di Bruxelles, la Bridgewater Hall di Manchester. In Italia è stata ospite delle migliori sale, tra cui il Teatro della Pergola di Firenze, la Sala Maffeiana di Verona, la Sala Verdi di Milano, ecc. In Cina si esibisce regolarmente in tutte le principali sale da concerto e per le maggiori stagioni, ed è stata tra i primi pianisti ad essere invitati a suonare all'interno della Città Proibita.
Ha collaborato ripetutamente in qualità di solista con importanti orchestre in tutti i cinque continenti. Tra esse China National Symphony Orchestra e Macao Symphony, BBC Philharmonic, Belgian National Orchestra, Orchestra Philarmonique de Lìege and Wallonia Royal Chamber Orchestra, Russian State Symphony, Oslo Symphony, Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, Taiwan Symphony, Auckland Philarmonia Orchestra, South Africa New Philharmonic and Johannesburg Philharmonic, e molte altre.
 
Jin Ju si sta affermando anche come uno dei nomi di maggior interesse internazionale nell'ambito dell'esecuzione su strumenti storici. Nel 2009 ha tenuto un "concerto straordinario" presso la Sala Nervi di Città del Vaticano, davanti a 5000 persone e al papa Benedetto XVI e trasmesso in mondovisione, presentando nella stessa serata musiche da Scarlatti a Rachmaninov su sette diversi strumenti d'epoca (dagli inizi del secolo XIX ai nostri giorni).
La sua incisione dello Yellow River Piano Concerto con la Macao Symphony Orchestra ha ottenuto una diffusione enorme in tutta la Cina, tanto da venire inserito nella rosa dei primi 10 successi mondiali per la musica classica. Il primo disco inciso in Occidente, uscito per l'etichetta Frame con l'integrale degli Studi di Debussy, è stato accolto con grande entusiasmo da importanti firme sulle riviste specializzate.
Nell'estate 2010 Jin Ju ha firmato un contratto di esclusiva con l'etichetta tedesca MDG. Due primi CD sono stati rilasciati nel 2011: il primo, pubblicato in gennaio e dedicato a Schumann, ha ricevuto importanti recensioni dalla critica internazionale; il secondo, rilasciato in dicembre 2011 e dedicato a due grandi sonate quali l'"Appassionata" di Beethoven e la Sonata in do minore D958 di Schubert più le inusuali Variazioni su "La Ricordanza" di Czerny, è stato premiato con l'ECHO Klassik Award 2012 come Miglior Disco dell'Anno nella categoria "XIX Secolo/Piano".
I suoi concerti sono stati trasmessi dalla radio e dalla televisione in tutto il mondo (NPR "Performance Today" negli USA, "Sky Classica" in Italia, "Canvas" in Belgio, BBC in Inghilterra). La Televisione e la Radio Nazionali Cinesi regolarmente trasmettono suoi concerti e incisioni, ed ha ricevuto speciali premi e riconoscimenti dal Ministero della Cultura Cinese. Nel 2008 la Televisione di Stato Cinese CCTV ha realizzato un lungo ed approfondito documentario interamente dedicato alla sua vita, trasmesso a più riprese sul canale tematico principale della Nazione.
Jin Ju è stata membro di facoltà al Conservatorio Centrale di Pechino e ha insegnato al Royal Northern Music College di Manchester. Attualmente è docente presso l'Accademia Pianistica Internazionale di Imola e tiene numerose masterclass in Cina, Europa e Stati Uniti.
 
PROGRAMMA Grand Tour:
C. Czerny Variazioni "La Ricordanza" Op.33
L.v.Beethoven Sonata n. 31 in la bemolle maggiore Op. 110
Moderato cantabile, molto espressivo
Allegro molto
Adagio ma non troppo- fuga - allegro ma non troppo
F. Chopin Due Notturni op. 55
n.1 in fa minore
n. 2 in mi bemolle maggiore
Tre Mazurke op. 59
n.1 in la minore
n.2 in la bemolle maggiore
n.3 in fa diesis minore
Barcarola in fa diesis maggiore Op. 60
Polonaise-Fantasie in la bemolle maggiore Op. 61
 
Il programma completo del Francigena Melody Road è online sul sito www.francigenamelodyroad.it.
Fino a quando ci saranno biglietti onilne sul
Orario inizio spettacoli: ore 21:00
Prevendita: infoline 392 4308616 e biglietteria@legsrl.net
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 23 Marzo 2015 12:29 )
 
fine