Logo dell' Ente

Italian Chinese (Simplified) English French German Spanish

Il Premio Calindri alla "allieva" Maria Amelia Monti

Condividi su facebook Condividi la notizia su twitter PDF  Stampa  E-mail 
maria amelia montiLa XIII edizione del "Premio Ernesto Calindri" sarà assegnata a Certaldo, paese dove nacque il celebre attore, sabato 30 giugno 2012, all'attrice di teatro, cinema e tv Maria Amelia Monti, che con Calindri si formò diplomandosi presso l'Accademia dei Filodrammatici di Milano, diretta in quegli anni proprio da Ernesto Calindri.

Il Premio Ernesto Calindri è un riconoscimento che viene assegnato ogni anno a partire dal 2000 ad attori e personaggi del mondo dello spettacolo in memoria dell'attore Ernesto Calindri, che nacque a Certaldo nel 1909 poichè i suoi genitori, attori di prosa di una compagnia di giro, si esibivano in quei giorni proprio nel teatro certaldese.

Dal 2000, anno successivo alla scomparsa dell'attore, i suoi familiari (in particolar modo i figli Gilberto, Marco e Gabriele) e il Comune di Certaldo, hanno dato vita a un premio alla memoria, che ogni anno viene assegnato ad un personaggio famoso del mondo del teatro, della tv o del cinema, che abbia condiviso con Calindri parte della sua carriera o che abbia in comune con lui, in senso ideale, quei tratti di professionalità, umanità e garbatezza che hanno contraddistinto l'attore di origini certaldese nel corso di tutta la sua carriera.

Maria Amelia Monti, diplomata presso l'Accademia dei Filodrammatici di Milano, debutta come attrice teatrale e successivamente lavora anche nel cinema e in televisione. La sua prima apparizione televisiva è nel film tv "...e la vita continua" (1984) di Dino Risi. La popolarità arriva con i programmi cabarettistici: Drive in di Antonio Ricci e La tv delle ragazze. Tra le sue interpretazioni più riuscite la serie tv "Dio vede e provvede" (1996-1998), regia di Enrico Oldoini, in cui interpreta l'ingenua suor Teresa, cinque edizioni della sit-com di Canale 5, "Finalmente soli", in cui è protagonista insieme a Gerry Scotti.

La premiazione, alla presenza della famiglia Calindri, si svolgerà sabato 30 giugno alle ore 21.30 in Certaldo Alto, sul "Belvedere Ernesto Calindri", la terrazza panoramica intitolata all'attore certaldese. All'evento parteciperà L'Oranona Teatro - Associazione Polis,che presenterà "3 di 100", tre estratti dal Decameron di Giovanni Boccaccio, per la regia di Carlo Romiti. La serata sarà presentata da Michele Baragatti di Radio Rosa e sarà ripresa e trasmessa da Antenna 5.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare, ingresso libero.
Allegati:
Scarica questo file (153 - Cultura - Premio Calindri.pdf)153 - CS - Cultura[comunicato stampa integrale]78 Kb
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 28 Giugno 2012 11:48 )
 
fine