Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Si racconta le novelle del Boccaccio, gli amori tragici

Si racconta le novelle del Boccaccio, gli amori tragici

PDF  Stampa  E-mail 
novelleokVenerdì 23 dicembre, ore 21,30, presso la Casa del Boccaccio in Certaldo Alto, nuovo appuntamento con il ciclo di "Si racconta le novelle del Boccaccio" con l'ottava novella della quarta giornata del Decameron, tutta incentrata sugli amori tragici. Novelle che sono uno sguardo impietoso sul lato crudele della natura umana e che mostrano la straordinaria capacità e versatilità di Boccaccio narratore.
Il progetto cultural-teatrale "Si racconta le novelle del Boccaccio" de L'Oranona Teatro, formazione diretta da Carlo Romiti all'interno dell'Associazione Polis, si propone di leggere le novelle del Decameron in versione integrale, per pochi ma attenti spettatori.
La novella che verrà letta venerdì sera narra dell'amore impossibile tra due giovani, Girolamo e Salvestra. La madre di Girolamo, contraria a questa relazione, impone al figlio di recarsi a Parigi. Tornato, Girolamo trova la sua amata sposata con un altro e, entrato di nascosto in casa sua di notte, si mette vicino a lei e muore. Portato in chiesa per l'estremo saluto, Salvestra lo raggiunge e, avvicinitasi a lui, anche lei muore.
Voce narrante: Martina Barreca. Intermezzi musicali: Alessio Montagnani, chitarra classica Regia di Carlo Romiti
Info: Associazione Polis tel. 0571 663580, www.oranona.it
Allegati:
Scarica questo file (Novelle del Boccaccio - 5.pdf)comunicato stampa integrale[comunicato stampa integrale]417 Kb
 
fine