Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Assegnati stamani gli alloggi popolari di Palazzo Giannozzi

Assegnati stamani gli alloggi popolari di Palazzo Giannozzi

PDF  Stampa  E-mail 

Palazzo_Giannozzi_-_consegna_alloggi_popolariA due mesi esatti dalla fine dei lavori di restauro e recupero funzionale, sono stati assegnati stamani gli alloggi popolari del Palazzo Giannozzi di Certaldo Alto, edificio di pregio di origini rinascimentali, recentemente recuperato grazie al contributo finalizzato a questo scopo di 1,2 milioni di euro di fondi della Regione Toscana con i lavori realizzati da Publicasa spa.

Le chiavi di sette degli otto appartamenti sono state consegnate stamani ai futuri inquilini mentre quelle del rimanente, in attesa del perfezionamento di alcuni documenti con gli assegnatari, lo saranno nel giro di pochi giorni. Negli otto alloggi abiteranno famiglie che erano nella graduatoria scaturita dal bando per gli alloggi popolari del 2009, tutte tranne una che abitava già in questi alloggi prima dei lavori di restauro e che quindi mantiene il diritto ad abitarvi. I sette nuovi assegnatari vivevano finora in affitto, pagando tutti un canone superiore al 30% del proprio reddito: in due casi si tratta di persone sole, in quattro di famiglie monoparentali, composte cioè da un solo genitore con uno o più figli a carico, in due da famiglie composte rispettivamente da 4 e 5 persone. Tutti gli assegnatari sono di cittadinanza italiana, anche se c'erano due famiglie di cittadinanza straniera che avevano il punteggio richiesto per accedere a questi alloggi, ma hanno preferito rinunciare ed attendere un alloggio nella parte bassa del paese poiché, per motivi familiari, le caratteristiche dell'immobile e la sua collocazione in Certaldo Alto sarebbero stati problematici per la loro vita. Gli otto appartamenti sono infatti, tranne uno al piano terreno, al primo piano (5) e al secondo piano (2) in un immobile che non ha ascensori né scivoli e si trova all'interno della ZTL del borgo alto.

L'Amministrazione comunale, con il sindaco e con l'assessore alle politiche abitative, vuole sottolineare come l'assegnazione della case popolari sia avvenuta nel rispetto dei criteri di oggettività e trasparenza, attingendo ad una graduatoria pubblica e verificabile, dando una risposta all'emergenza abitativa a partire da quei soggetti che, in base ai criteri del bando, più di altri necessitavano di un alloggio popolare. Ma la massima l'attenzione l'Amministrazione comunale ritiene di averla messa anche per garantire una serena coabitazione tra le famiglie di questo immobile ed il borgo storico di Certaldo Alto, sia per il valore dell'investimento fatto nel recupero che per la collocazione nel cuore del centro storico. Anche per questo le otto famiglie sono state tutte ricevute individualmente dall'Amministrazione comunale, che ha voluto spiegare loro il regolamento della ZTL del borgo alto, le peculiarità dell'immobile dove andranno ad abitare, l'importanza del rispetto delle norme che garantiscano una buona coabitazione.

Con la consegna degli otto alloggi di Palazzo Giannozzi sale così a 177 il numero di alloggi popolari presenti su tutto il territorio comunale di Certaldo, tutti alloggi assegnati tranne due che necessitano di lavori di manutenzione. Oltre a questo, a Certaldo ci sono anche 44 alloggi a canone calmierato realizzati ed affittati in questi ultimi anni ad un canone ribassato rispetto al prezzo di mercato in virtù di contributi regionali a fondo perduto per i costruttori. Tutte iniziative che, insieme al contributo del fondo aiuto affitti, sono tese a dare una risposta all'emergenza abitativa.

facciata_pre_intervento_restaurofacciata_post_intervento_restauro

Ultimo aggiornamento ( Martedì 07 Giugno 2011 15:51 )
 
fine