Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie E' il momento di Bartalini e della "sua" Certaldo

E' il momento di Bartalini e della "sua" Certaldo

PDF  Stampa  E-mail 
 
CERTALDO - veduta da Badia a Cerreto - IMG 7519 - iconaApre la mostra fotografica in Palazzo Pretorio. Weekend di teatro e carnevale
 
Sarà senz'altro la regina del finesettimana certaldese, la mostra "per Certaldo", la mostra che si inaugura sabato 11 febbraio alle ore 11.30 in Palazzo Pretorio (ingresso libero), dedicata alle foto e all'archivio di Giancarlo Bartalini, che resterà aperta fino al 9 aprile 2017. In mostra ci sarà in realtà solo una parte dello sterminato archivio, ovvero le foto dedicate al paesaggio certaldese e alla evoluzione del tessuto urbano, una mostra di grande interesse che unisce alle foto di archivio dei primi del '900 quelle di fine secolo, e foto aeree che mostrano l'evoluzione urbana del paese.
La mostra è visitabile con Palazzo Pretorio e la Casa di Boccaccio: 9.30 – 13.30 / 14.30 – 16.30 (martedì chiuso). Ingresso euro 4,00, gratuito per i residenti a Certaldo.
 
E nella Casa di Giovanni Boccaccio prosegue l'esposizione della selezione delle opere della collezione comunale esposte per il ciclo "Omaggio a Giovanni Boccaccio, dieci+1". La mostra permanente prevede infatti l'esposizione, a rotazione, di alcune delle opere della collezione "Omaggio degli artisti contemporanei a Giovanni Boccaccio". In mostra le opere dedicate alle novelle della ottava giornata, tra le quali figurano artisti italiani importanti del calibro di Carlo Levi, Raul Soldi, Virgilio Guzzi, Maurizio Bonora, e opere di artisti stranieri come Josef Kaliszan.
Dall'arte al teatro, sempre sabato 11 febbraio ore 21.30 (dopo la prima di venerdì 10), il primo dei tre spettacoli che celebrano i 30 anni di Oranona Teatro. Si inizia con "Amore, morte e resurrezione", in scena nella Casa di Boccaccio, Via Boccaccio 18, Certaldo Alto, ingresso libero ma con prenotazione consigliata allo 0571 663580. Lo spettacolo, reca come sottotitolo "Tragedia e conforto in due atti", vede nella prima parte la novella Rossiglione e Guardastagno (da Decameron, IV – 9 di Giovanni Boccaccio). Seguiranno poi il 21 e 22 aprile Si racconta l'Orlando Innamorato (da Orlando Innamorato di Matteo Maria Boiardo), e i giorni 8 e 9 giugno Lo Scarabeo Sacro (da Pace di Aristofane).
 
E domenica 12 febbraio, per i più piccoli e non solo in Piazza Pertini, dalle ore 15.00 il Carnevale dei bambini, organizzato da Associazione Reiki Valdelsa
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 17 Febbraio 2017 14:31 )
 
fine