Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie EVENTI - gli appuntamenti dal 7 al 13 marzo 2016

EVENTI - gli appuntamenti dal 7 al 13 marzo 2016

PDF  Stampa  E-mail 
Certaldo - il paese bassoDiritti, cultura, arte e non solo, nella settimana dell'otto marzo. Teatro, cinema e mercatini vari di usato e vintage. In Certaldo Alto tre mostre di arte contemporanea
 
Vari gli eventi culturali in programma a Certaldo, in settimana e nel weekend.
 
Per quanto riguarda le iniziative legate alla Festa della donna, si ricorda martedì 8 marzo, allo spazio soci Coop di Certaldo in viale Matteotti dalle 10 alle 13, "Bibliocoop", ogni lettrice potrà scegliere un testo riguardante i temi femminili e verrà omaggiata di un segnalibro artistico. Alle ore 16 nella Saletta di via 2 Giugno, il documentario "La rosa e la speranza. La donna nel volontariato sociale, storie e realtà di Certaldo", realizzato da associazione Ipotesi Teatrale in collaborazione con le associazioni di volontariato. A seguire dibattito e intrattenimento musicale con Enza Gelli e Fabio Bigazzi. Sempre martedì 8 marzo ma alle 15,30 alla Rsa Egiziano Giglioli di Certaldo in via dello Spedale, la lettura ad alta voce "Storie di donne" a cura di Adriana Mori, mentre mercoledì 9 marzo verrà proiettato anche alla Rsa il documentario "La rosa e la Speranza". Venerdì 11 marzo al Circolo Boccaccio in via Boccaccio 11, dalle 16, si ripete la lettura di "Storie di donne".
Marzo in rosa anche al cinema. Mercoledì 9 e giovedì 10 al Multisala Boccaccio con il film "Dheepan" di Jacques Audiard. Dheepan, mercoledì 16 e giovedì 17 marzo, "Joy" di David O. Russel. Sempre mercoledì 16, in contemporanea a Joy, nella Sala 2 si svolgerà una serata speciale dedicata al documentario "Prima che la vita cambi noi" di Felice Pesoli (che sarà presente e introdurrà la visione del film). Si tratta di un film sui movimenti di controcultura underground che hanno attraversato il '68 introducendo una visione delle lotte che riguardava non solo l'ambito politico ma anche quello personale e privato, in parallelo al movimento femminista che si sviluppava in quegli anni.
 
Altri appuntamenti culturali della settimana, mercoledì 9 marzo alle ore 17.00 alla biblioteca comunale Bruno Ciari, torna l'appuntamento con L'ora del racconto, letture animate per bambini dai 4 agli 8 anni.
Venerdì 11 marzo, ore 21.30 nella Casa di Boccaccio, "Si racconta le novelle del Boccaccio" con la lettura integrale delle novella 1 e 2 dell'ottava giornata. La prima novella è Gulfardo prende da Guasparruolo denari in prestanza, e con la moglie di lui accordato di dover giacer con lei per quegli, sì gliele dà, e poi in presenzia di lei a Guasparruolo dice che a lei gli diede, ed ella dice che è il vero. La seconda novella recita invece Il Prete da Varlungo si giace con monna Belcolore; lasciale pegno un suo tabarro; e accattato da lei un mortaio, il rimanda e fa domandare il tabarro lasciato per ricordanza; rendelo proverbiando la buona donna. voci narranti: Benedetta Tinti e Giovanni Pruneti; flauto: Alessandra Caponi; regia: Carlo Romiti; musiche: Damiano Santini
Prenotazione consigliata Tel. 0571 663580 e-mail: info@laboratoripolis.it
 
Sempre venerdì 11 marzo alle ore 21.30 al Centro "I Macelli", nuovo appuntamento con la stagione di teatro e danza con "Camaleonte – primo attacco" creato e interpretato da Cristina D'Alberto, Sara Campinoti, Carolina Amoretti, Martina Francone. Mentre nel weekend, sabato 12 e domenica 13, si terrà un seminario full immersion di danza e teatro corporeo diretto da Annamaria Ajmone, danzatrice diplomata alla scuola d'arte drammatica Paolo Grassi di Milano e vincitrice del premio Danza&Danza 2015 come "interprete emergente-contemporaneo".
 
Per quanto riguarda il tempo libero, prosegue da venerdì 11 a domenica 13 la XXIII edizione della sagra del tartufo marzuolo, che si svolge ogni fine settimana fino al 20 marzo nei locali del Centro polivalente "Antonino Caponnetto" in viale Matteotti (zona piscina Fiammetta). Informazioni e prenotazioni, Associazione Tartufai della Bassa Valdelsa, tel. 338 7415160.
 
In centro, nella Saletta di via 2 giugno, da sabato 12 a domenica 20 marzo il "Mercatino di beneficenza" della Croce Rossa Italiana, Comitato locale di Certaldo, raccolta fondi in favore della attività del Comitato con abiti vintage primaverili.
 
E domenica 13 marzo, in piazza della Libertà, si svolgerà il mercatino "Niente di nuovo" organizzato dalla Pro Loco Certaldo, inizialmente programmato per lo scorso 28 febbraio ma rimandato a causa del maltempo a domenica prossima.
 
Per gli amanti della cultura e dell'arte, tre le esposizioni aperte in Certaldo Alto:
In Palazzo Giannozzi, la mostra "Vent'anni dopo" con le opere degli artisti Silvia Borgogni, Alessandro Gambetti, Susanna Manghetti, Walter Sarfatti, Silvia Jafisco che resterà aperta fino al 20 marzo, con orari da lunedì a venerdì, 10.00-18.00; sabato e domenica, 11.30 – 18.00. Ingresso libero.
 
Nella Casa di Giovanni Boccaccio, sono state appena rinnovate le opere della mostra permanente di pittura dedicata a Giovanni Boccaccio, "Omaggio a Giovanni Boccaccio, dieci+1". Tra gli oltre 700 pezzi della collezione comunale, sono adesso esposte le illustrazioni ispirate alle novelle del Decameron realizzate da Werner Klemke. Si tratta di oltre 100 xilografie su carta realizzate da Klemke per la pubblicazione di "Giovanni Boccaccio. Das Dekameron" opera illustrata, in 10 volumi, edita da Andersen Nexö in Lipsia negli anni 1972-73.
 
In Palazzo Pretorio continua, fino al 3 aprile, la mostra "Habitat – La Ricomposizione" di Gloria Campriani, esponente di spicco della "fiber art" che presenta una retrospettiva della sua varia e originale produzione artistica. La mostram curata da Alessandra Frosini, è il primo appuntamento del ciclo espositivo 2016 che vedrà susseguirsi nel palazzo nobile certaldese tre diversi progetti espositivi legati dalla parola chiave #ilviaggio.
L'orario di Palazzo Pretorio e della Casa di Boccaccio è (fino al 24 marzo) tutti i giorni, ore 9.30 – 13.30 / 14.30 – 16.30 (martedì chiuso), mentre dal 25 marzo sarà tutti i giorni, ore 9.30 – 13.30 / 14.30 – 19.00. Ingresso, con visita del Sistema Museale di Certaldo, euro 4,00. Ingresso gratuito per i residenti a Certaldo.
 
 
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 14 Marzo 2016 13:28 )
 
fine