Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Alloggi sociali: 24 posti letto per le emergenze abitative

Alloggi sociali: 24 posti letto per le emergenze abitative

PDF  Stampa  E-mail 
Piazza Boccaccio vista alto webUn Centro con 24 posti letto per emergenze abitative temporanee
La Misericordia lo mette a disposizione dell'Unione dei Comuni, le richieste vagliate dai servizi sociali, soggiorno massimo di 2 mesi
Dal Comune di Certaldo 18.000 euro di contributo al progetto
CERTALDO (FI) – E' stata siglata stamani da Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa, Comune di Certaldo e Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Certaldo, la convenzione per la gestione di un centro per alloggi sociali, ovvero per un totale di 24 posti letto da destinarsi all'accoglienza temporanea per situazioni di emergenza abitativa.
 
Il Centro è stato realizzato dalla Misericordia nei due piani (primo e secondo) di sua proprietà dell'edificio tra via 2 giugno e viale Matteotti (dove al piano terreno si trova la farmacia comunale). E' composto da nove camere, dotate di 24 posti letto totali con servizi in comune (bagni e cucine), il tutto arredato e dotato di biancheria per la casa. L'accesso alla struttura sarà consentito per due mesi, con una proroga massima di altri due, a quei soggetti che si trovano provvisoriamente senza alloggio e che, prima dell'ingresso, sottoscriveranno con la Misericordia un progetto per affrontare e risolvere positivamente la propria emergenza.
 
"Stiamo attraversando una situazione di difficoltà economica diffusa presso ampie fasce di popolazione, come vediamo ogni giorno dalle richieste che abbiamo sia per la distribuzione di aiuti alimentari che per il microcredito – spiega il Governatore della Misericordia, Alessandro Trapani – in questi ultimi anni abbiamo già accolto, proprio qui, alcuni extracomunitari richiedenti asilo provenienti dal Nord Africa, secondo il modello di ospitalità diffusa organizzato dalla Regione Toscana. Ora, finita questa emergenza e completato il recupero dell'immobile, collaboreremo con i servizi sociali del territorio per dare un tetto a chi si trova in situazioni di emergenza abitativa".
 
"Con questa struttura il nostro territorio si arricchisce di un servizio importante – dice il sindaco di Certaldo, Andrea Campinoti – la mancanza temporanea ma improvvisa di un alloggio può destabilizzare un'intera famiglia o creare problemi superiori a quelli che il soggetto ha già, per questo avere una struttura in più, disponibile non solo per Certaldo ma per tutta l'Unione dei Comuni, è importante per arginare questi problemi oggi purtroppo molto diffusi".
 
Agli alloggi si potrà accedere su segnalazione dei Servizi Sociali dell'Azienda USL 11 dopo valutazione delle domande da parte di una commissione, o rivolgendosi direttamente alla Misericordia. La tariffa ordinaria per gli ospiti che accedono tramite la Misericordia è di 17 euro al giorno a persona o 400 euro al mese per una familgia di 3 persone; in caso di inserimento tramite Servizi Sociali la tariffa sarà ridotta a 12 euro a persona al giorno o 350 euro per una famiglia di 3 persone per un mese; una riduzione che avviene in virtù del contributo di 18.000 euro che il Comune di Certaldo ha dato per la realizzazione della struttura.
 
Per informazioni ci si può rivolgere ai servizi sociali del proprio comune di residenza o alla Misericordia di Certaldo.
 
Certaldo, venerdì 17 gennaio 2014
con preghiera di diffusione
Allegati:
Scarica questo file (013 - SOCIALE - Alloggi sociali.pdf)013 - SOCIALE - Alloggi sociali[comunicato stampa integrale]117 Kb
 
fine