Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Dal Demanio il "nulla osta" per acquisire un'area dietro i Carabinieri

Dal Demanio il "nulla osta" per acquisire un'area dietro i Carabinieri

PDF  Stampa  E-mail 
 
Piazza Boccaccio vista alto webResede Carabinieri al Comune: "Il parcheggio sarà pubblico". Campinoti: "Un successo avere ottenuto il nulla osta per la cessione". E sui parcheggi: "Già con la ZTL abbiamo aumentato i posti auto"
 
CERTALDO (FI) – Quattro richieste al Demanio di poter avere gratuitamente immobili ed aree demaniali, quattro "nulla osta" ottenuti: per l'imponente complesso immobiliare della ex aeronautica, per l'area dei lavatoi in Certaldo Alto, per una porzione di terreno in via Mazzini – richieste per le quali il via libera era già arrivato lo scorso novembre – e, notizia di questi giorni, per una porzione del giardino retrostante la Caserma dei Carabinieri.
"Siamo molto soddisfatti dell'arrivo dei nulla osta per le richieste che, grazie al lavoro dei nostri uffici, avevamo fatto al Demanio lo scorso settembre cogliendo l'occasione della Legge 98/2013 sul federalismo demaniale – dice il sindaco Andrea Campinoti – ora attendiamo il passaggio di proprietà e potremo così dichiarare chiusa una vicenda decennale come quella legata al possesso della ex aeronautica e pensare concretamente ad allestire una nuova area di sosta per il centro urbano".
 
"Nell'area restrostante la Caserma dei Carabinieri realizzeremo infatti, come era previsto negli strumenti urbanistici e avevamo già annunciato a settembre, un parcheggio pubblico al servizio dei nuovi uffici comunali e quindi di tutto il centro, che darà più servizi e opportunità sia alle attività che ai residenti – ricorda il sindaco, replicando alla tesi divulgata oggi a mezzo stampa, secondo la quale il parcheggio sarebbe pensato "per i dipendenti pubblici" – un parcheggio che, come gli altri, avrà la sosta a pagamento di giorno e sarà gratuito la notte".
 
"La realizzazione di questo parcheggio andrà quindi ad aumentare la dotazione di posti auto del centro, dotazione che, di fatto, era già stata aumentata in Borgo Garibaldi fin dall'attivazione della ZTL nel giugno 2012 – ricorda ancora il sindaco Campinoti – un dato quest'ultimo che è oggettivo e sul quale mi stupisco che si voglia fare polemica negando l'evidenza, soprattutto in un momento in cui il progetto di pedonalizzazione del centro urbano aggiunge un altro importante tassello".
 
"Altre opere e accorgimenti sono sicuramente necessari – conclude Campinoti – ma siamo certi che ragionando nell'ottica dell'interesse generale riusciremo a realizzarli. Un'ottica questa ricca di opportunità e risorse, come ci hanno confermato urbanisti e architetti vincitori del concorso "Certaldo che vorrei", che venerdì sera hanno illustrato i loro progetti e ci hanno fatto immaginare la bellezza, vitalità e accoglienza che avrà il nostro centro urbano con le nuove opere di arredo e sistemazione, possibili grazie alla nuova viabilità".
 
 
Certaldo, martedì 14 gennaio 2013
con preghiera di diffusione
Allegati:
Scarica questo file (008 - URBANISTICA - Resede Carabinieri.pdf)008 - URBANISTICA - Resede Carabinieri[comunicato stampa integrale]115 Kb
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 17 Gennaio 2014 15:24 )
 
fine