Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Cinque giorni di festeggiamenti per Beata Giulia

Cinque giorni di festeggiamenti per Beata Giulia

PDF  Stampa  E-mail 
Beata-GiuliaPer i festeggiamenti annuali di Beata Giulia, copatrona di Certaldo (il patrono è San Tommaso apostolo, festeggiato il 3 luglio), la Propositura di San Tommaso con il patrocinio del Comune organizza dal 29 agosto al 4 settembre cinque giorni di celebrazioni. Giulia della Rena era una giovane donna di nobili origini del XIV secolo (1319 – 1367) che scelse di vivere reclusa in una cella nella chiesa agostiniana di Santi Michele e Giacomo (oggi Santi Jacopo e Filippo) del suo luogo natio, Certaldo, conoscendo solo penitenza e preghiera, percorrendo fino agli ultimi giorni di vita questo percorso ascetico.
A seguire il programma completo.
Per i giorni di giovedì, venerdì, sabato e domenica, come preparazione alle celebrazioni vere e proprie, si svolgerà la recita del Santo Rosario dopo la Santa Messa vespertina in Propositura.
Domenica 1 settembre, dalle ore 10.00 in Piazza Boccaccio saranno presenti alcuni madonnari, nel pomeriggio alle 16.30 nella Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo si reciteranno i Vespri e alle 17.00 inizierà la Processione per portare le reliquie di Beata Giulia dalla chiesa di Certaldo Alto alla chiesa di San Tommaso nella parte bassa, dove giungeranno intorno alle 18.00 e seguirà la Santa Messa. Lunedì 2 settembre si svolgerà la consueta Santa Messa nella Propositura di San Tommaso alle ore 8.00 e 18.00, la sera uno speciale incontro di preghiera. Martedì 3 settembre la Santa Messa in Propositura alle ore 8.00 e 18.00, mentre ci sarà la presentazione della figura di Beata Giulia ai bambini alle 17.00. La sera alle 21.15 un incontro dedicato a "la Regola di Sant'Agostino" con Padre Antonio Baldoni, priore di Santo Spirito a Firenze. Conclusione mercoledì 4 settembre, ore 8.00 e 18.00 Santa Messa in Propositura, alle 17.00 la Santa Benedizione dei bambini, seguita dalla merenda e in Piazza Boccaccio una sessione didattica che avrà come protagonisti i madonnari. Processione in notturna alle 21.15, per riportare le reliquie di Beata Giulia nella Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo, la cerimonia terminerà con la Santa Messa alle 22.00 con riposizione dell'urna della Beata.
Contemporaneamente allo svolgimento della festa solenne sarà presente nella Saletta di via 2 giugno un mercatino di beneficenza per il sostentamento delle necessità della Parrocchia.
 
Allegati:
Scarica questo file (179 - Celebrazioni - Beata Giulia.pdf)Celebrazioni - Beata Giulia[Comunicato Stampa completo]80 Kb
Scarica questo file (BEATA GIULIA.pdf)Beata Giulia[Programma completo]165 Kb
 
fine