Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Boccaccio in scena sulla Francigena: 31 attori, da Prato alla Francia

Boccaccio in scena sulla Francigena: 31 attori, da Prato alla Francia

PDF  Stampa  E-mail 
rid proveIl "Il teatro... su due piedi", che porta Boccaccio tra Italia, Corsica e Francia, fa tappa anche nel borgo del poeta domenica 26 maggio alle ore 21.15 nella magica cornice di Palazzo Pretorio, ingresso libero.
Il progetto di teatro itinerante vede 31 giovani attori francesi e italiani uniti in un viaggio che porterà le novelle di Bocaccio nei due stati in cui il poeta stesso ha vissuto: Italia e Francia. Il progetto è infatti diviso in fasi: il debutto in Toscana, la seconda tappa in Corsica e l'ultima parte in Francia. Il gruppo è composto dai giovani attori del Teatro Metastasio e dagli studenti di Teatro della Scuola di Aquitania. Per la prima fase in Toscana il progetto prevede la partenza a piedi al mattino per raggiungere la destinazione successiva lungo l'antica Via Francigena. In particolare i ragazzi sono partiti da Prato mercoledì 22 maggio, facendo tappa a Lucca per giungere poi a San Miniato. Da qui la troupe arriverà finalmente a Certaldo domenica per uno spettacolo in occasione del VII centenario della nascita di Giovanni Boccaccio. Proseguiranno poi verso Gambassi, San Gimignano, Colle Val d'Elsa, Monteriggioni...toccando dieci piazze toscane e dodici piazze francesi.
Boccaccio sarà protagonista poiché gli spettacoli si basano su due novelle tratte dal Decameron: Rinaldo d'Asti (Decameron II,2) e Masetto da Lamporecchio (Decameron III,1) "Una scelta che ci onora – dice l'Assessore alla cultura, Giacomo Cucini – e che rende omaggio a Boccaccio per quello che è veramente stato: un narratore di caratura europea, il primo a narrare le storie di quella società dei liberi comuni che commerciava e viveva lungo la via Francigena, tra Italia, Francia ed Europa".
Durante il percorso i ragazzi lavoreranno sui testi da proporre nei vari spettacoli lungo la strada, mentre un supporto tecnico li precederà nel viaggio e provvederà all'allestimento degli spazi all'aperto in cui i giovani attori si esibiranno di volta in volta. Il progetto è a cura di Paolo Magelli direttore del Teatro Metastasio Stabile della Toscana e Philippe Violanti presidente del Thèàtre Ecole D'Aquitaine (Agen) e direttore artistico del Festival di Angers; Pierre Debauche e Marcello Bartoli dirigono il gruppo di attori.
Allegati:
Scarica questo file (136  - Boccaccio2013 - Il teatro... su due piedi.pdf)136 - Boccaccio2013 - Il teatro... su due piedi[comunicato stampa integrale]78 Kb
 
fine