Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Giovanni Boccaccio: un concorso scolastico per il VII centenario

Giovanni Boccaccio: un concorso scolastico per il VII centenario

PDF  Stampa  E-mail 
boccaccio ridIn occasione del VII anniversario della nascita di Boccaccio, l'Associazione letteraria Giovanni Boccaccio, con il patrocinio del comune di Firenze e dell'Unione dei comuni dell'Empolese Valdelsa, promuove la prima edizione del Concorso scolastico "Giovanni Boccaccio" rivolto agli studenti del 3° e 4° anno degli istituti secondari di II grado fiorentini e dell'Empolese Valdelsa.
La prova consiste nella redazione di una novella, sullo stile del Decameron. Gli autori dovranno comporla con originalità, provando ad immedesimarsi nel grande novelliere e cercando di riportarlo in vita nel contesto di oggi e con le dinamiche storiche attuali.
L'opera non potrà avere un numero di caratteri inferiore a 3mila battute né superiore a 10mila battute spazi inclusi e dovrà essere accompagnata dalla scheda di adesione compilata con i dati richiesti e, nel caso di studente minorenne, dall'autorizzazione firmata da un genitore.
L'iscrizione, con la presentazione delle opere, potrà avvenire a mezzo posta, a mano o tramite e-mail ai seguenti recapiti: Comune di Firenze, Direzione Istruzione- Ufficio Protocollo, via Nicolodi n. 2 - 50131 Firenze; Unione dei Comuni Circondario dell'Empolese Valdelsa, Ufficio Protocollo, Piazza della Vittoria n. 54 - 50053 Empoli, all'attenzione Ufficio Pubblica istruzione; oppure potranno essere inviate tramite email in formato pdf o doc, precisando nell'oggetto Concorso "Giovanni Boccaccio" a: progettispeciali.istruzione@comune.fi.it, r.pierini@empolese-valdelsa.it. Nel plico (o nei file) dovranno essere inclusi i seguenti documenti: il testo letterario prodotto, la scheda di adesione debitamente compilata e sottoscritta; nel caso di minore l'autorizzazione del genitore. Per l'iscrizione non si accettano pseudonimi, nomi di fantasia o diversi dalla reale identità dell'autore. Termine per la presentazione delle opere il 31 marzo 2013 ore 21,00.
Le opere saranno valutate a giudizio insindacabile e inappellabile della Giuria, formata da Anna Antonini, Federigo Bambi, Massimo Gennari, Mariangela Molinari, Giovanni Pedrini. Le migliori novelle saranno pubblicate e presentate in occasione della XXXII edizione del Premio Letterario Giovanni Boccaccio. La proclamazione dei vincitori è fissata per la mattina di sabato 25 maggio 2013 in Palazzo Vecchio, nel Salone dei Dugento, a Firenze.
Anche questa iniziativa fa parte degli eventi ufficiali del "VII Centenario della nascita di Giovanni Boccaccio" (www.boccaccio2013.it) che verranno presentati a marzo dalla Regione Toscana, coordinatrice assieme ad Ente Nazionalle Giovanni Boccaccio, Comune di Certaldo, Comune di Firenze del calendario degli eventi che coinvolgerà anche una rete di comuni toscani.
Allegati:
Scarica questo file (BANDO concorso scuole.pdf)Bando e scheda iscrizione concorso scuole[bando PDF]27 Kb
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 04 Febbraio 2013 13:43 )
 
fine