Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Mercantia 2012: la festa si è allargata aumentando la qualità

Mercantia 2012: la festa si è allargata aumentando la qualità

PDF  Stampa  E-mail 
logo Mercantia"Mercantia 2012 si è conclusa confermando una formula di successo. Ci eravamo posti l'obiettivo di realizzare una festa più grande e altrettanto bella e lo abbiamo raggiunto." Queste le parole dell'assessore alla cultura Giacomo Cucini. "Una splendida edizione per coronare questi venticinque anni insieme", continua il direttore artistico del festival Alessandro Gigli. "Considerato che in Toscana erano presenti altri cinque importanti festival, realizzati in città più grandi e conosciute, si capisce come aver mantenuto 27.000 biglietti staccati e aver avuto almeno il doppio di presenze complessive tenuto conto del paese basso significhi che Mercantia ha vinto la sua sfida."

L'allargamento della festa anche alla parte bassa del paese, con la presenza di artisti locali che hanno animato il centro urbano, ha funzionato al di sopra delle aspettative. Così come hanno funzionato bene i giardini segreti in Certaldo  Alto, spettacoli teatrali di alta qualità per pochi spettatori, su prenotazione.

"Quest'anno avevamo davanti sfide non di poco conto – prosegue Cucini – la nuova viabilità e l'allargamento della pedonalizzazione, ancor più vasta nei giorni della festa, che hanno reso il paese più sicuro e vissuto dalle persone che camminavano in centro. Inoltre la raccolta porta a porta, che andava rimodulata in base alle esigenze del festival, si è conclusa senza problemi grazie al lavoro dell'azienda Publiambiente che ha garantito i servizi con grande professionalità e spirito di collaborazione a cui dobbiamo un sincero ringraziamento".

"Desidero ringraziare i cittadini che hanno messo a nostra disposizione molti spazi nuovi e suggestivi in cui lavorare - dice Alessandro Gigli – il Centro I Macelli e all'albergo ristorante il nostro caloroso pubblico".

Il 2012 è stato anche l'anno in cui è stato svolto un lavoro capillare sui social network, primo fra tutti Facebook, che si sta caratterizzando per essere un contenitore di suggerimenti e critiche utili al miglioramento del Festival. Mercantia ha emozionato anche quest'anno e l'immagine che è finita su facebook di decine e decine di persone che non si conoscono, ma che si uniscono e si abbracciano in una foto collettiva, rende molto l'idea di quanta gioia c'è dentro Mercantia, di quanta emozione si prova.

"Mercantia è un'occasione per produrre cultura, arte, artigianato, ma anche un'occasione di svago e di spensieratezza mai banali – concludono gli organizzatori –, un'occasione di festa e di rigenerazione, cose di cui c'è bisogno in questo particolare momento".
Allegati:
Scarica questo file (CS Mercantia..pdf)CS - Mercantia[comunicato stampa integrale]26 Kb
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 23 Luglio 2012 12:06 )
 
fine