Logo dell' Ente

Home Archivio notizie Certaldo Cambia, Cambia Certaldo

Certaldo Cambia, Cambia Certaldo

PDF  Stampa  E-mail 
Logo Ovale semplice 2 webCertaldo Cambia, Cambia Certaldo! Con questo slogan, coniato dall'amministrazione comunale, Certaldo si appresta a fare, a breve, il più grande cambiamento degli ultimi 20 anni: un cambiamento che sarà annunciato ufficialmente venerdì 27 aprile, ore 21.30, con un'assemblea pubblica al Salone Coop di via Monteverdi.

La novità riguarda l'apertura della nuova SR 429 Variante di Certaldo, attesa nelle prossime settimane (la data sarà ufficializzata dall'ANAS nei prossimi giorni) ma soprattutto, negli stessi giorni, una radicale modifica della viabilità e del piano della sosta del centro urbano che la nuova SR 429 rende finalmente possibile: ampliamento ZTL, nuovi sensi di marcia, nuovo piano della sosta, ecc.... Modifiche in parte già visibili ai cittadini che percorrono il centro urbano, perché da alcune settimane è in corso la modifica di tutta la segnaletica verticale ed orizzontale.

"Certaldo Cambia, Cambia Certaldo è uno slogan dal grande significato – spiega il sindaco di Certaldo, Andrea Campinoti – anzitutto, la constatazione di un dato di fatto: Certaldo Cambia perché apre la nuova SR 429 e quindi, con la deviazione del traffico pesante, e grazie alla circonvallazione urbana realizzata negli scorsi anni, possiamo finalmente estendere la ZTL e cambiare conseguentemente la circolazione in centro, rendendola più a misura d'uomo. Ma questo non basta. Ognuno di noi infatti può e deve contribuire, da qui in avanti, a cambiare il modo di vivere il centro urbano. Per questo la seconda parte del motto è "Cambia Certaldo!", un invito alle attività commerciali ad investire nel centro urbano, alle associazioni ed ai cittadini a vivere sempre di più il centro, a riscoprire le attività commerciali, la socialità, a lasciare a casa l'auto ed utilizzare le biciclette. Insomma, a riappropriarsi del proprio paese in modo positivo e propositivo. In questa ottica la giunta ha varato delle agevolazioni per la ristrutturazione della facciate degli edifici del centro e bandirà un concorso di idee per il rifacimento dell'arredo urbano".

Per illustrare tutte le novità, prevista una massiccia campagna di informazione: venerdì 27 aprile ore 21.30 al grande salone del Centro Coop l'amministrazione comunale illustrerà le novità. Un depliant contenente le piante della nuova circolazione e del nuovo piano della sosta verrà spedito inoltre a tutti i nuclei familiari, affisso nei locali pubblici, esposto in due gigantografie di fronte al Municipio ed in via 2 giugno.

"Come tutti i grandi cambiamenti – conclude il sindaco – sicuramente all'inizio dovremo essere tutti un po' pazienti, dovremo superare qualche difficoltà e cambiare un po' delle nostre abitudini, ma il risultato sarà una circolazione migliore, più opportunità per tutti e una migliore qualità di vita. SI tratta di un'occasione da non perdere: Certaldo Cambia, e noi possiamo e dobbiamo cambiare, per il bene di Certaldo e soprattutto per il bene della nostra comunità".
Allegati:
Scarica questo file (092 - Certaldo Cambia.pdf)092 CS - Mobilità[comunicato stampa integrale]76 Kb
Ultimo aggiornamento ( Martedì 08 Maggio 2012 07:42 )
 

Commenti  

 
0 #1 fabrizio poggi 2012-04-24 15:42
Buon pomeriggio
mi attengo al tema più generale della mobilità, spostando però un po' l'attenzione dal centro.
Dopo vari messaggi, in passato, scambiati con l'Assessore Sig.ra Ceccherini, a proposito di eventuali misure atte a imporre agli automobilisti una riduzione della velocità in segmenti stradali anche interni al centro abitato (esempio: via Fiorentina, dove abito; ma non solo), mi sono arreso all'immobilismo amministrativo.
Colgo ora l'occasione per rinnovare, semplicemente, la mia osservazione: ammesso che i cd. "dissuasori" orizzontali di velocità siano incompatibili con il transito dei mezzi di soccorso - ma, e nelle vie e strade in cui sono stati installati, non sono ugualmente incompatibili?! ? - perchè non è possibile organizzare una presenza regolare di agenti della Polizia municipale che scoraggi (e sanzioni), ad esempio, i sorpassi a velocità irresponsabile in quelle zone del centro o della periferia urbana che, pur non rientrando, ovviamente, in ZTL, sono abitate da cittadini che, nonostante tutto, gradirebbero vederle, come è di moda dire "più a misura d'uomo"?
Grazie per l'attenzione
saluti
fabrizio poggi
Citazione
 
fine