Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Omaggio a Boris Vian, precursore dell'assurdo

Omaggio a Boris Vian, precursore dell'assurdo

PDF  Stampa  E-mail 
macelli by nightMartinicca Boison e Pier Francesco Bigazzi saranno dal vivo a "I Macelli" sabato 31 marzo, ore 21.30 con "Borisvian - La vita è come un dente", una produzione di teatro e musica dedicata alle canzoni, a frammenti di vita e alla poesia di Boris Vian, ecelttico artista ed intellettuale parigino, che è stato scrittore, cantautore, poeta, trombettista e traduttore, ed è morto nel 1959 a soli 39 anni di età.
Lo spettacolo è una sorta di laboratorio aperto su uno degli artisti più geniali e controversi della cultura e dello spettacolo francesi ed europei, un "patafisico" che sperimentò sulla sua pelle la censura e l'accusa di immoralità. Boris Vian fu anticipatore del teatro dell'assurdo e della canzone politica. Nel novantesimo anniversario della sua nascita una delle band rock-folk più apprezzate, con la partecipazione di Pier Francesco Bigazzi in scena come voce recitante, mescola frammenti dal suo disincanto, dalla sua incredibile e breve vita, dal suo spirito anarchico e antimilitarista. Come un positivo grido contro le sicurezze del conformismo e l'assurdità della guerra. Un teatro musicale minimo fatto da giovani che si vuole rivolgere a giovani e che parla con le parole di un personaggio che finì per restare giovane.

Pier Francesco Bigazzi, giovane attore e videomaker toscano (fa parte del gruppo che produce Hydra The Series), ha al suo attivo partecipazioni cinematografiche, corti (come attore e/o come regista) e lavori teatrali come "Antologia da Spoon River" con la regia di Riccardo Massai e l' "Orchestra della Fiaba" di Diesis Teatrango.

Martinicca Boison hanno al loro attivo due album e mezzo (e un nuovo cd in preparazione) e un numero notevole di concerti in tutt'Italia. E la collaborazione con Erriquez Greppi di Bandabardò. Con "Borsivian" si confrontano per la prima volta con una forma di concerto più teatrale, con Lorenzo Ugolini (voce, pianoforte, chitarra), Gabriele Baratto (clarinetto, flauti, cornamusa), Andrea Rapisardi (violino), Francesco Cusumano (chitarre), Paolo Pampaloni (basso), Pablo Cancialli (percussioni), Marco Zagli (batteria) e Pier Francesco Bigazzi (voce recitante). I suoni sono di Daniele Bao e le luci di Francesco Travaglini. Il progetto, la drammaturgia e la regia sono di Giampiero Bigazzi.

Info e prenotazioni 347 0903668 ore 10.00 - 21.00 (tutti i giorni) - mail: imacelli@yahoo.it

Biglietti: intero 10 euro - ridotto (under 30) euro 8
Allegati:
Scarica questo file (073 - Martinicca Boison.pdf)073 CS - Macelli[comunicato stampa integrale]83 Kb
 
fine