Logo dell' Ente

Notice
Home Archivio notizie Nel segno di Marilyn: spettacolo e incontri per l'8 marzo

Nel segno di Marilyn: spettacolo e incontri per l'8 marzo

PDF  Stampa  E-mail 
mimosa webDonne e divismo, donne e lavoro, donne e tradizioni popolari. Calendario ricco di iniziative per l'8 marzo, con le iniziative pomeridiane al Salone Coop, lo spettacolo serale Bye Baby Suite organizzato da "I Macelli" all'Hotel Latini, il dibattito "Il mito del divismo e gli stereotipi estetico-sessuali che ne derivano" in programma il 10 marzo e tre proiezioni di film.

"Il mito del divismo e gli stereotipi estetico-sessuali che ne derivano", è questo il tema originale scelto per l'8 marzo certaldese, che prende a simbolo l'icona del divismo, "Marilyn Monroe", con spettacolo teatrale e dibattito per riflettere sull'immagine illusoria ed edulcorata che cinema, tv, riviste e web veicolano, ancora oggi, della donna, e sulla rischiosa seduzione che questo stereotipo esercita, sugli uomini come sulle donne stesse.

Giovedì 8 marzo, ore 20.30 primo spettacolo e ore 22.00 il secondo (repliche il 9 e 10), presso l'Hotel Latini (località Badia a Elmi), Alessia Innocenti porta in scena Bye Baby Suite, di Chiara Guarducci, omaggio agli ultimi giorni di vita di Marilyn Monroe. Ingresso euro 10, prenotazione obbligatoria ai numeri 0571 663580 / 662482. Pochissimi i posti ancora liberi.

Nello spazio intimo di una (vera) camera d'albergo, pochi spettatori spiano Marilyn Monroe nei vuoti della sua solitudine. Il Monologo sgorga allo "spacco" tra l'intimità scomoda e indomabile dell'artista e l'immagine abusata di bambola spumeggiante. E durante lo spettacolo l'Hotel Latini ospietrà anche la mostra fotografica "After the last sitting", di Laura Albano, un omaggio a Bert Stern, il fotografo che realizzò gli ultimi e "scandolosi" scatti di Marilyn.

Sabato 10 marzo, ore 16.30, presso il Centro "I Macelli", si svolgerà il dibattito "Il mito del divismo e gli stereotipi estetico-sessuali che ne derivano" incontro con l'autrice Chiara Guarducci ed Alessia Innocenti, interverranno: Giacomo Cucini, Assessore Pari Opportunità del Comune di Certaldo, la Commissione Pari Opportunità, il Forum Permanente delle Donne, il Gruppo di Lettura LeggerMente, Giuliana Mieli, psicoterapeuta; Laura Albano, fotografa; Sandra Landi, scrittrice; Associazione Traparentesi.

Appuntamento più tradizionale invece sarà sempre giovedì 8 marzo, presso il Salone Coop di Via Monteverdi, dalle ore 15.00: performance musicale nello spazio esterno, seguirà "Le donne e la crisi del lavoro in Valdelsa", interventi e testimonianze; "Donne in positivo"-Interventi degli alunni della Scuola Media sui premi Nobel donne; "Duo Scoglio Verde" Daniela Soria e Alessio Montagnani presenteranno un repertorio di canzoni popolari dedicati alla donna; consegna omaggio floreale alle donne e buffet offerti dalla Sezione Soci Coop.

E nei giorni successivi tre proiezioni di film presso la Sala Coop: giovedi' 22 marzo, ore 21,00: Terraferma, di Emanuele Crialese (2011); giovedi' 29 marzo ore 21, "Il riccio", di Mona Achache (2009); giovedi' 05 aprile, ore 21,00, "Viola di mare" di Donatella Maiorca (2008)

Le iniziative per celebrare l'8 marzo, sono state pensate e organizzate da: Sezione Soci Coop Certaldo, SPI CGIL, Gruppo 8 marzo e dintorni, Associazione Cittadini senza Confini, Forum permanente delle donne, Istituto Comprensivo di Certaldo, Associazione POLIS e centro "I Macelli", con il patrocinio del Comune di Certaldo.
Allegati:
Scarica questo file (054 - Bye baby suite.pdf)054 - Celebrazioni[comunicato stampa integrale]95 Kb
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 08 Marzo 2012 11:41 )
 
fine